< ARCHIVIO PARTITE
   

Sabato 8 agosto 2009, Stadio "Da Luz", Lisbona (Portogallo)
Eusebio Cup, amichevole


6 5 (d.c.r.)

Il tabellino

BENFICA-MILAN 6-5 (primo tempo: 0-0)

MARCATORI: 58' Cardozo (B), 87' aut. Sidnei

BENFICA (4-3-1-2): Quim; David Luis (51' Shaffer), Luisao, Sidnei; Di Maria (72' Fabio Coentrao), Ramirez (46' C.Martins), Javi Garcia (72' Yebda), Ruben Amorim; Aimar (63' Patric); Cardozo (63' Weldon), Saviola (63' Keirrison). All.: Jorge Jesus.

MILAN (4-3-1-2): Storari; Zambrotta, T. Silva, Nesta (79' Onyewu), Favalli (73' Antonini); Abate, Pirlo, Jankulovski; Di Gennaro (55' Ronaldinho); Pato, Borriello. All.: Leonardo.

ARBITRO: Artur Soares Dias (POR)




UN'ALTRA SCONFITTA AI CALCI DI RIGORE

Da www.gazzetta.it

Milan, arriva un altro k.o. Il Benfica vince ai rigori

A Lisbona i portoghesi battono i rossoneri 6-5 nella Eusebio Cup. Per la squadra di Leonardo è la sesta sconfitta in questo difficile precampionato. Dopo 90' era finita 1-1 con gol di Cardozo e autorete di Sidnei

LISBONA, 8 agosto 2009 - A Lisbona il Milan incappa nella sesta sconfitta di questo precampionato stregato. Più in palla, più veloce e più squadra, il Benfica passa in vantaggio in avvio di ripresa con un gol di Cardozo; un'autorete rimette in partita il Milan, che cede però ai rigori consegnando al Benfica la seconda edizione della Eusebio Cup.

CARDOZO-GOL - Leonardo, che non può contare su Gattuso, Ambrosini, Seedorf e Inzaghi, schiera Storari tra i pali; Zambrotta, Nesta, Thiago Silva e Favalli in difesa; Abate, Pirlo e Jankulovski a centrocampo; in attacco Pato e Borriello supportati da Di Gennaro, che sostituisce Ronaldinho, acciaccato dell’ultima ora (o punito per l’ennesima serata in discoteca?). Nei primi minuti si vede subito che il Benfica ne ha di più: aggressivo e veloce, con un pressing molto alto manda in affanno in più occasioni la difesa rossonera. Padroni di casa vicini al gol con Cardozo (conclusione respinta da Storari al 12’) e Luisao (colpo di testa alto al 24’). Il Milan fatica a uscire dal guscio e quando lo fa Pato e Borriello là davanti non si trovano granchè. Nel finale ci sono due occasioni anche per il Milan: al 42’ Pirlo mette al centro un pallone per Thiago Silva, lasciato tutto solo in area, ma il difensore brasiliano stoppa malissimo e favorisce l’intervento dei difensori lusitani; pochi minuti dopo altro pallone scodellato in area e questa volta è Borriello, in buona posizione, a mancare completamente la palla di testa.

L'AUTOGOL SALVA IL MILAN- In avvio di ripresa le cose non cambiano: il Benfica va vicino al gol al 3’ con un colpo di testa di Saviola a lato. Borriello e Pato si trovano al 10’: cross del primo, testa del secondo, palla alta. Tre minuti dopo il Benfica passa in vantaggio: bel traversone di Shaffer, Cardozo in area sorprende i centrali del Milan e di testa batte Storari. Poi Jorge Jesus sostituisce quasi tutti i suoi, la reazione del Milan si riassume in una conclusione rasoterra di Borriello, parata da Moreira. Neanche Ronaldinho, entrato per Di Gennaro poco prima del gol portoghese, riesce a dare la scossa. Quando il risultato sembra scritto, all'86' Pato si invola sulla sinistra, supera un difensore e mette al centro, dove Sidnei anticipa l'intervento di Borriello e batte il proprio portiere riportando il match in parità. In pieno recupero è Borriello ad andare vicino al gol con un gran sinistro dal limite. Si va ai rigori: dal dischetto segnano Pirlo, Jankulovski e Borriello, sbagliano Ronaldinho, Thiago Silva e Zambrotta; poi è l'errore decisivo di Antonini a regalare il trofeo al Benfica.

gasport


Da www.sportmediaset.it

LA PARTITA

Il precampionato del Milan continua nel segno della sconfitta. Allo stadio Da Luz di Lisbona arriva la sesta battuta d'arresto consecutiva e il Benfica si aggiudica la seconda edizione della Eusebio Cup. La squadra di Jorge Jesus si porta a casa la vittoria soltanto al termine di una interminabile lotteria dei calci di rigore, ma la partita nel suo complesso ha detto altro.
Lusitani più in palla e a lunghi tratti padroni del campo, rossoneri con diverse assenze e ancora imballati in alcuni dei suoi uomini 'faro'. Pato, ombra nel primo tempo, nella ripresa si fa vedere in un paio di occasioni e ne basta una per far trovare il gol ai rossoneri: da un'iniziativa del brasiliano, infatti, arriva la rete che consente alla squadra di Leonardo di agguantare il pareggio e di guadagnare i calci di rigore. Ronaldinho gioca soltanto mezz'ora e per il momento resta un mistero. In netto progresso Borriello, che svaria per tutta la partita su tutto il fronte d'attacco, e i due centrali difensivi Nesta e Thiago Silva. In casa Milan c'è ancora molto da lavorare.


LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Sequenza dei rigori: Antonini (M) parato, Sidnei (B) gol, Zambrotta (M) parato, Patric (B) alto, Pato (M) gol, Yebda (B) gol, Borriello (M) gol, Weldon (B) fuori, Thiago Silva (M) parato, Amorin (B) gol, Jankulovski (M) gol, Fabio Coentrao (B) sopra la traversa, Ronaldinho (M) parato, Shaffer (B) gol, Pirlo (M) gol, Keirrison (B) gol

47' st + 3' Dopo 3' di recupero l'arbitro mette fine ai tempi regolamentari. Si va ai rigori
47' st
Ottima giocata di Borriello: grande stop poi la conclusione di controbalzo termina alta
42' st Pareggio dei Milan: ottima iniziativa di Pato sulla sinistra, palla in mezzo dove Sidnei nel tentativo di anticipare Borriello fa autorete
40' st
Quim respinge in corner una conclusione potente di Zambrotta
38' st
Bel taglio di Ronaldinho per Zambrotta che crossa al centro, Coentrao mette in angolo. Milan in crescita in queste ultime battute
33' st
Grande palla in profondità di Pirlo per Borriello che si coordina bene e fa partire il destro. Quim blocca a terra
28' st Tiro dalla lunghissima distanza di Amorim, la palla termina di poco a lato
24' st
Weldon scarica un sinistro dal limite, conclusione fuori misura
20' st
Borriello ci prova da posizione defilata, Quim c'è
16' st
Su punizione dalla sinistra di Pirlo, Quim esce coi pugni e anticipa gli attaccanti rossoneri
13' st Benfica in vantaggio: perfetto traversone dalla sinistra del nuovo entrato Shaffer per Cardozo che batte di testa Storari
10' st
Bella giocata di Borriello, che si libera dell'avversario e fa partire un cross per Pato: colpo di testa sopra la traversa
6' st 
Grande azione del Benfica Aimar-Cardozo-Martins, con quest'ultimo che conclude con un tiro 'sbilenco'
4' st
Traversone dalla destra di Martins per Saviola, il suo colpo di testa a centro area è debole
3' st
Zambrotta ci prova con un sinistro a rientrare dalla distanza, la mira è sbagliata
1' st
Al via la ripresa

45' pt + 1'
Squadre negli spogliatoi dopo un minuto di recupero
42' pt
Thiago Silva spreca da ottima posizione. Un attimo dopo lo imita Borriello
40' pt
Cardozo di testa in area per Aimar, che non ci arriva
38' pt Risponde il Milan con un cross teso di Zambrotta a centroarea per Di Gennaro, che però viene anticipato
32' pt
Ottimo traversone dalla sinistra di Di Maria sul secondo palo, Favalli libera provvidenzialmente 
26' pt Un'altra palla gol per il Benfica: Luisao svetta di testa su angolo, sfera sopra la traversa
22' pt
Violento tiro-cross di Cardozo: occasione sprecata dai padroni di casa
17' pt
Erroraccio della difesa dei lusitani ma Borriello non ne approfitta
13' pt
Grande parata di Storari su un pericoloso tiro di Cardozo, dopo una splendida triangolazione con Saviola
10' pt Il Milan tenta un'azione offensiva, ma Favalli sbaglia il passaggio: nulla di fatto
8' pt
Ancora Benfica pericoloso: Saviola anticipa Pirlo e tenta il tiro
6' pt
Manata a Di Gennaro che resta a terra, poi si rialza
3' pt Ancora Aimar per Ramirez che prova il tiro respinto dalla difesa del Milan: il Benfica ha iniziato alla grande, il Milan  pare soffrire la velocità degli avversari
1' pt E' iniziata la gara e subito Ramirez è pericoloso
Calcio d'inizio affidato a Eusebio







Eusebio, il protagonista della serata
(dal sito www.gazzetta.it)


Ronaldinho
(dal sito www.gazzetta.it)




(dal sito www.sportmediaset.it)


(dal sito www.sportmediaset.it)




(dal sito www.sportmediaset.it)


(dal sito www.sportmediaset.it)




(dal sito www.sportmediaset.it)


(dal sito www.sportmediaset.it)