Daniele BONERA

< PREPARATORI E MASSAGGIATORI
  Ritorna all'Home Page

(Archivio Magliarossonera.it)
  Daniele BONERA

Nato il 31.05.1981 a Brescia

Difensore (D) e Collaboratore Tecnico, m 1.83, kg 74

DA GIOCATORE:

Stagioni al Milan: 9, dal 2006-07 al 2014-15

Proveniente dal Brescia

Esordio nel Milan in gare ufficiali e in Campionato (Serie A) il 17.09.2006: Parma vs Milan 0-2

Esordio nelle Coppe Europee (Champions League) il 17.10.2006: Anderlecht vs Milan 0-1

Ultima partita giocata nel Milan
il 17.05.2105: Sassuolo vs Milan 3-2 (Campionato)

Totale presenze in gare ufficiali: 201

Reti segnate: 0

Palmares rossonero: 1 Champions League (2007), 1 Supercoppa Europea (2007), 1 Mondiale per Club (2007), 1 Scudetto (2010-11), 1 Supercoppa Italiana (2011)

Esordio in Nazionale Italiana il 05.09.2001: Italia vs Marocco 1-0

Totale presenze in Nazionale Italiana: 16

Reti segnate in Nazionale Italiana: 0

DA COLLABORATORE TECNICO:

Stagioni al Milan: ..., dal 2019-20 al ..... (attualmente in carica)




Ha giocato anche con il Brescia (B), il Parma (A), il Villarreal (A).



Dal sito www.wikipedia.it

CARRIERA
Cresciuto nel settore giovanile del Brescia, ha esordito in prima squadra nella stagione 1999-2000 ottenendo 5 presenze in Serie B. Ha fatto il suo esordio in Serie A il 1º ottobre 2000 al Friuli contro l'Udinese (4-2 per i bianconeri). Con i lombardi ha debuttato inoltre nelle competizioni UEFA per club il 25 luglio 2001 contro i cechi del Chmel Blsany, in una gara valida per la Coppa Intertoto 2001 (vittoria per 2-1).
Dopo due stagioni, nel 2002 è passato al Parma, squadra nella quale ha disputato 4 stagioni. Con i ducali ha realizzato il suo primo gol in Serie A il 26 gennaio 2003 proprio contro la sua ex squadra, il Brescia.
Nel 2006, a 25 anni, è stato acquistato dal Milan, la squadra per cui aveva sempre tifato sin da quando era piccolo, con cui ha siglato un accordo quadriennale fino al 30 giugno 2010. Sceglie di indossare la maglia numero 25.
Con il Milan ha esordito nel ruolo di terzino destro in Champions League il 17 ottobre 2006 contro l'Anderlecht, partita nella quale, però, ha rimediato un cartellino rosso per doppia ammonizione dopo 47 minuti di gioco. Non appena sistemata dal Milan la corsia destra del reparto arretrato, Bonera è stato schierato nel suo ruolo naturale di difensore centrale con buoni risultati. Nella stagione successiva è stato impiegato sia come centrale che, all'occorrenza, come terzino destro.
Nella stagione 2008-2009 ha giocato poche partite per infortunio; il 5 giugno 2009 ha rinnovato il contratto con i rossoneri fino al 2013. Il 7 maggio 2011, dopo una nuova stagione segnata da numerosi infortuni, ha vinto il suo primo scudetto con i rossoneri a due giornate dal termine del campionato grazie allo 0-0 contro la Roma.
Il 6 agosto 2011 ha vinto la Supercoppa italiana con il Milan battendo l'Inter a Pechino per 2-1, gara nella quale tuttavia Bonera, presente in panchina, non è sceso in campo. Il 26 gennaio 2012, in occasione della partita di Coppa Italia contro la Lazio, ha indossato per la prima volta la fascia di capitano del Milan dopo l'uscita dal campo nel secondo tempo di Clarence Seedorf, che aveva iniziato la gara come capitano.. In questo campionato gioca il maggior numero di partite da titolare (visti gli infortuni dei compagni di squadra Thiago Silva e Nesta). Il 22 maggio 2013 ha rinnovato il suo contratto con i rossoneri, in scadenza a fine stagione, fino al 30 giugno 2015.
Il 27 luglio seguente, durante uno scontro di gioco in occasione della partita amichevole contro il Valencia, ha riportato una frattura composta della rotula del ginocchio destro, che lo obbligherà a stare lontano dai campi da gioco per 70-90 giorni, salvo complicazioni.
Il 30 giugno 2015 giunge alla fine, dopo 9 anni, la sua esperienza al Milan, essendo scaduto il suo contratto. In tutto ha messo insieme 201 presenze con i rossoneri.
Il 1º settembre seguente all'età di 34 anni viene ingaggiato dalla squadra spagnola del Villarreal per la stagione 2015-2016 a costo zero. Debutta il 17 settembre in Europa League in trasferta contro il Rapid Vienna (2-1), il debutto in Liga avviene il 25 ottobre contro il Las Palmas (0-0).
È il calciatore più vecchio ad aver vestito la maglia del sottomarino giallo.
Nel frattempo il 27 settembre 2018 ottiene la qualifica UEFA A che abilita all'allenamento di tutte le formazioni giovanili e delle prime squadre fino alla Serie C, e alla posizione di allenatore in seconda in Serie B e Serie A.
In tre anni mette insieme 58 presenze tra campionato, Coppa del Re, Europa League e Champions e si ritira alla fine della stagione 2018/2019 all'età di 38 anni.
Il 9 luglio entra a far parte dello staff di Marco Giampaolo al Milan.

NAZIONALE
Bonera ha militato nelle nazionali giovanili, collezionando 5 presenze con l'Italia Under-20 nel 2000, 29 con l'Under-21 tra il 2001 e il 2004 e 5 con la nazionale olimpica ad Atene 2004.
Ha fatto il suo esordio in Nazionale maggiore chiamato da Giovanni Trapattoni il 5 settembre 2001, a 20 anni, nella partita amichevole Italia-Marocco (1-0). Per un periodo si è quindi diviso tra la Nazionale maggiore e l'Under-21, conquistando con quest'ultima l'Europeo Under-21 del 2004. Nel 2006 è stato inserito da Marcello Lippi nella lista dei pre-convocati per i Mondiali 2006, come una delle 4 riserve. È stato infine escluso per ultimo dalla lista definitiva dei 23 convocati. Dopo il suo arrivo al Milan, a partire dal 2006, è rimasto nel gruppo allargato della Nazionale con i tecnici Donadoni e Lippi, ma è stato convocato a intervalli irregolari anche a causa di numerosi problemi fisici.




Dal sito www.acmilan.com
9 luglio 2019

ECCO LO STAFF DI MARCO GIAMPAOLO, BONERA COLLABORATORE
AC Milan comunica di aver completato la composizione del nuovo Staff Tecnico rossonero di Marco Giampaolo per la stagione 2019/20:
Francesco Conti - Allenatore in Seconda
Samuele Melotto - Preparatore Atletico
Stefano Rapetti - Preparatore Atletico
Salvatore Foti - Collaboratore
Fabio Micarelli - Collaboratore
Daniele Bonera - Collaboratore
Luigi Turci - Preparatore Portieri
Emiliano Betti - Collaboratore Preparatore Portieri




Dal sito www.milannews.it
9 luglio 2019

ALLA SCOPERTA DELLO STAFF DI MARCO GIAMPAOLO
Il Milan ha reso noto lo staff tecnico che affiancherà Marco Giampaolo nella stagione 2019-2020. Ecco nel dettaglio chi sono i collaboratori del nuovo tecnico rossonero:
Francesco Conti (Allenatore in Seconda): dopo una lunga carriera da calciatore e diversi anni al fianco di Luigi Delneri come allenatore in seconda, nell'estate del 2016 sbarca alla Sampdoria come vice-allenatore di Marco Giampolo. Terminata l'avventura in blucerchiato, Conti ha seguito Giampaolo anche al Milan.
Samuele Melotto (Preparatore Atletico): classe 1992, ha iniziato a lavorare con Marco Giampaolo a partire dalla stagione 2017-2018 alla Sampdoria e ora lo ha affiancherà anche al Milan.
Stefano Rapetti (Preparatore Atletico): è considerato uno dei migliori preparatori atletici in circolazione. Lavora prima con Mourinho all'Inter, poi affianca Giampaolo all'Empoli e alla Sampdoria, prima di riunirsi nuovamente nuovamente allo Special One al Manchester United per qualche mese. Giampaolo lo ha voluto ora ancora al suo fianco nel Milan.
Salvatore Foti (Collaboratore): ex attaccante che ha militato anche in Serie A e soprattutto in Serie B, dall'estate 2016 entra a far parte dello staff di Marco Giampaolo alla Sampdoria con la qualifica di collaboratore tecnico. Ora anche la sua avventura professionale proseguirà al Milan.
Fabio Micarelli (Collaboratore): a parte una breve parentesi con Baldini e Atzori, è da sempre al fianco di Giampaolo, con cui ha lavorato al Cagliari, al Siena, al Brescia, alla Cremonese e alla Sampdoria.
Daniele Bonera (Collaboratore): ha vestito la maglia del Milan da calciatore per ben 201 volte, vincendo una Champions League (2007), una Supercoppa Europea (2007), un Mondiale per Club (2007), uno Scudetto (2010-11) e una Supercoppa Italiana (2011). Dopo l'esperienza al Villarreal, si è recentemente ritirato dal calcio giocato e ora vivrà la sua prima esperienza da collaboratore tecnico al fianco di Giampaolo.
Luigi Turci (Preparatore Portieri): dopo una lunga carriera da calciatore (270 presenze in Serie A), ha iniziato la sua carriera da preparatore dei portieri al Portogruaro. Successivamente, ha lavorato nel Padova, nel Pordenone, nella Triestina, nella Cremonese, fino ad approdare a dicembre 2017 nella Sampdoria di Giampaolo.
Emiliano Betti (Collaboratore Preparatore Portieri): ex estremo difensore di Fiorentina e Chievo, è stato negli ultimi anni il preparatore dei portieri delle giovanili viola, in particolare della Primavera. Nel 2013-14 è stato invece il preparatore dei portieri della Carrarese, voluto da Gigi Buffon che all'epoca era il patron del club toscano. Al Milan collaborerà con Turci.