Francesco ZAGATTI
"Cecco"

< GIOCATORI
  Ritorna all'Home Page



(Archivio Magliarossonera.it)



Scheda statistiche giocatore
  Francesco ZAGATTI

Nato il 18.04.1932 a Venaria Reale (TO), † il 07.03.2009 a Milano

Terzino (D), Allenatore Squadra "Primavera" e Allenatore Prima Squadra, m 1.77, kg 70

DA GIOCATORE:

Stagioni al Milan: 12, dal 1951-52 al 1962-63

Soprannomi: “Cecco”, “Zigo Zago”

Cresciuto nel Milan

Esordio nel Milan in gare ufficiali e in Campionato (Serie A) l'01.06.1952: Lazio vs Milan 1-1

Ultima partita giocata con il Milan il 09.09.1962: Parma vs Milan 0-1 (Coppa Italia)

Totale presenze in gare ufficiali: 252

Reti segnate: 2

Palmares rossonero: 4 Scudetti (1954-55, 1956-57, 1958-59, 1961-62), 1 Coppa Latina (1956), 2 Tornei Giovanili di Viareggio (1952, 1953)

DA ALLENATORE:

Stagioni al Milan: 5, Allenatore "Primavera" dal 1966-67 al 1969-70, Allenatore Prima Squadra nel 1976-77 e 1981-82 (affiancato ad Italo Galbiati per due giornate di campionato, quest'ultimo subentrato a Luigi Radice a gennaio 1982)

Esordio sulla panchina del Milan in gare ufficiali e in Campionato (Serie A) il 27.03
.1977: Internazionale vs Milan 0-0

Ultima partita sulla panchina del Milan
il 14.03.1982: Milan vs Catanzaro 0-1 (Campionato)

Totale panchine in gare ufficiali: 3

Palmares rossonero: -




"Il vecchio capitano è ormai al capolinea. Per lui solo una partita di Coppa Italia prima di entrare a far parte dello staff tecnico del settore giovanile rossonero." (Da "Forza Milan", maggio 2003, testo a cura di Luigi La Rocca, Milano)

Attualmente è consulente ed osservatore del Milan. (notizia apparsa sulla "Gazzetta dello Sport" del 07.04.02, pag. 12)

"Sebbene nato a Venaria Reale (TO) il 18.4.1932, Francesco Zagatti fu allevato calcisticamente nelle formazioni giovanili del Milan. Era un ragazzo in apparenza ruvido e scontroso ma ricco di slanci, leale e buon compagno nelle serate allegre...Fu un difensore pieno di grinta, mai disposto ad arrendersi, implacabile nella interdizione ma abile negli spostamenti in avanti per rifornire l'attacco..." (Da "Cronache delle squadre di calcio milanesi - Il Milan", Biblioteca Trivulziana, Milano, 1990)




Dal sito www.wikipedia.it

Zagatti iniziò a giocare nelle giovanili del Milan, venendo aggregato in prima squadra nel 1951. Con il Milan esordì in Serie A il 1º giugno 1952 a Roma contro la Lazio (1-1).
Trascorse tutta la carriera con i rossoneri disputando un totale di 252 partite, di cui 214 in Serie A, nelle quali realizzò due gol, uno in campionato su rigore contro la Fioentina e uno nella Coppa dell'Amicizia 1962 contro il Nizza.
Con il Milan vinse 4 scudetti, una Coppa Latina e la Coppa dei Campioni 1962-1963, anche se non diputò alcuna partita in quell'edizione. Raggiunse inoltre la finale di Coppa dei Campioni 1957-1958 contro il Real Madrid, che però non diputò. Fu anche capitano del Milan all'inizio della stagione 1961-1962, prima che la fascia passasse a Cesare Maldini.
Si ritirò dal calcio giocato nel 1963, dopo una stagione in cui sece in campo solo nella prima partita dei rossoneri, la gara di Coppa Italia Parma-Milan 0-1 del 9 settembre 1962.

DOPO IL RITIRO
Dopo essersi ritirato entrò nello staff tecnico delle giovanili del Milan e fu osservatore e talent scout per i rossoneri.
Dopo aver allenato per 5 stagioni, dal 1966 al 1970, la Primavera del Milan, ottenendo un secondo posto nel Torneo di Viareggio del 1970, fu collaboratore di Nereo Rocco durante la stagione 1976-1977.[1] Nel marzo del 1982 affiancò Italo Galbiati, appena subetrato a Luigi Radice sulla panchina rossonera, per due partite di campionato contro Inter e Catanzaro, entrambe perse. In seguito continuò a collaborare con il Milan come osservatore.
È deceduto il 7 marzo 2009 all'età di 76 anni.







(Archivio Luigi La Rocca)





San Siro, 1951: partita infrasettimanale di allenamento tra Prima Squadra e Riserve.
Gunnar Nordahl tra Livio Bordoni (a sinistra) e Francesco Zagatti (a destra)
(per gentile concessione di Livio Bordoni)





San Siro, 30 settembre 1951, Campionato Riserve: Milan vs Como 5-1.
In piedi, da sinistra: Santagostino (allenatore in seconda), Frignani, un accompagnatore, Vicariotto, Secchi, Soldat, Scaccabarozzi, Bardelli, Pistorello. Accosciati, da sinistra: Verola (magazziniere), M. Ferrario (massaggiatore), Radaelli, Scroccaro, Zagatti, Bordoni
(per gentile concessione di Livio Bordoni)



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Arena di Milano, 1955. Si riconoscono Toni Busini, Arcari IV, Bellocchio, Puricelli, Buffon, Zagatti, Beraldo e Toros
(per gentile concessione di Antonella Bellocchio)





I tifosi portano in trionfo Francesco Zagatti, scudetto 1958-59
(da "Il Milan Racconta")


(da "Calcio2000")





Il Milan Campione d'Italia 1956-57
(da "La Storia del Milan", ed.
Forte Editore, 1986)



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

(da "Milan Settebello", 1959)
Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Francesco Zagatti e Kurt Hamrin
(da "Intrepido", per gentile concessione di Renato Orsingher)





Il Milan 1960-61. Da sinistra in piedi: Liedholm, C. Maldini, Altafini, Rivera, Galli, Barison. Accosciati da sinistra: Vernazza, Ghezzi, Salvadore, David, Zagatti.
La foto si riferisce a Milan vs Catania 3-0 del 25 settembre 1960



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Permesso di soggiorno per la tournée del Milan in Brasile nell’estate del 1962
(per gentile concessione di Ivano Piermarini)





Stagione 1967-68, Bruno Tacchini, il segretario del Settore Giovanile Michele Maggiorano e Francesco Zagatti a bordocampo di San Siro
(per gentile concessione di Michele Maggiorano)



Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
Quadro tecnico del Milan 1967-68 prima di una partitella a Milanello.
In piedi, da sinistra: il Consigliere Giorgio Casarotti (con impermeabile), Francesco Zagatti, Franco Carraro (Presidente A.C. Milan),
Giovan Battista Monti, Cesare Maldini, Nereo Rocco, Carlo Scarpato, Guido Gatti, Italo Folino (Consigliere).
Accosciati, da sinistra: Ruggero Ribolzi, Marino Bergamasco, Riccardo Bonadeo (Consigliere), .... , Luciano Tessari
(dal sito www.gahetna.nl)



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Rocco, Pivatelli e Zagatti scendono dall'aereo al ritorno da una vittoriosa trasferta
(foto Celso Battaia, per gentile concessione di Bruno e Tito Rocco e dell'Associazione "A regola d'arte" di Trieste)





Formazione al completo dopo la premiazione del Torneo Internazionale di Zurigo del 1977
Da sinistra, in piedi: Lovato, Ammendola, Mariconti (con la Coppa), Giusto, Incontri, Monzani, Pisaniello, Ravizzini,
un dirigente del Torneo, Zagatti. Accosciati, da sinistra: Valentinuzzi, Collovati, Sola, Lorini (capitano), Grassi, Gaudino, Sartori, ....
(per gentile concessione di Lorenzo Ammendola)



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Francesco Zagatti e Nils Liedholm, stagione 1977-78
(dal libro "Seconda Pelle", Mondadori, 2012)





Francesco Zagatti, dicembre 1994




Dal sito www.adrkronos.it
7 marzo 2009

Si è spento nella notte
E' morto Francesco Zagatti, bandiera del Milan anni '50
L'ex difensore aveva settantasette anni. Ha vestito la maglia rossonera dal 1951 al 1963 vincendo 4 scudetti e 1 Coppa Latina
MILANO - A darne notizia è il sito ufficiale del club rossonero. "L'intera famiglia rossonera si unisce al dolore che ha colpito nella notte la famiglia Zagatti per la scomparsa di Francesco, vecchia gloria rossonera. La società, i dirigenti e tutti i tifosi milanisti si stringono, nel segno delle più sentite condoglianze, ai suoi cari".
Zagatti ha vestito la maglia del Milan dal 1951 al 1963. Nato il 18 aprile 1932 a Venaria Reale (To), ha esordito in rossonero l'1 giugno 1952 a Roma contro la Lazio e ha totalizzato 214 presenze in campionato, 10 in Coppa Italia e 28 tra coppe europee e altri tornei. Ha trascorso tutta la carriera con il Milan vincendo 4 scudetti e 1 Coppa Latina. La sua ultima partita in carriera è stata la gara di Coppa Italia Parma-Milan 0-1 del 9 settembre 1962. La sua vita rossonera è poi continuata nello staff tecnico delle giovanili del Milan e come osservatore e talent scout.




Dal sito www.eurosport.yahoo.com
7 marzo 2009

E' morto Francesco Zagatti
Francesco Zagatti, ex gloria rossonera, è scomparso all'età di 76 anni
Francesco Zagatti, gloria rossonera degli anni Cinquanta e Sessanta, è morto questa notte all'età di 76 anni. Nato il 18 aprile 1932 a Venaria Reale (Torino) ha trascorso tutta la carriera di difensore al Milan (dal 1951 al 1963) vincendo quattro scudetti. In maglia rossonera il suo esordio risale al primo giugno 1952 a Roma contro la Lazio: ha totalizzato 214 presenze in campionato, dieci in Coppa Italia e 28 tra coppe europee e altri tornei. Zagatti era nella rosa rossonera finalista nella notte di Bruxelles della Coppa Campioni del 28 maggio 1958 contro il grande Real Madrid di Di Stefano e Puskas, persa dal Milan 3-2, e in quella della finale della stagione 1962/63 giocata a Wembley e vinta dal Milan per 2-1 contro il Benfica. Dopo la carriera di calciatore la sua vita rossonera è poi continuata nello staff tecnico delle giovanili del Milan e come osservatore e talent scout. E' stato sulla panchina della prima squadra nel corso della stagione 1976-77 al fianco di Nereo Rocco.




Dal sito www.padovanews.it
7 marzo 2009

E' morto Francesco Zagatti, bandiera del Milan anni '50
E' morto all'eta' di 77 anni Francesco Zagatti, difensore del Milan negli anni Cinquanta. A darne notizia e' il sito ufficiale del club rossonero. "L'intera famiglia rossonera si unisce al dolore che ha colpito nella notte la famiglia Zagatti per la scomparsa di Francesco, vecchia gloria rossonera. La societa', i dirigenti e tutti i tifosi milanisti si stringono, nel segno delle piu' sentite condoglianze, ai suoi cari".
Zagatti ha vestito la maglia del Milan dal 1951 al 1963. Nato il 18 aprile 1932 a Venaria Reale (To), ha esordito in rossonero l'1 giugno 1952 a Roma contro la Lazio e ha totalizzato 214 presenze in campionato, 10 in Coppa Italia e 28 tra coppe europee e altri tornei. Ha trascorso tutta la carriera con il Milan vincendo 4 scudetti e 1 Coppa Latina. La sua ultima partita in carriera e' stata la gara di Coppa Italia Parma-Milan 0-1 del 9 settembre 1962. La sua vita rossonera e' poi continuata nello staff tecnico delle giovanili del Milan e come osservatore e talent scout.




Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Addio "Cecco" Zagatti, la "Gazzetta dello Sport" di domenica 8 marzo 2009




Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

La scomparsa di Francesco Zagatti su "Forza Milan!" di aprile 2009