Gustavo GOMEZ

< GIOCATORI
  Ritorna all'Home Page

(dal sito www.acmilan.com)



Scheda statistiche giocatore
  Gustavo Raul GOMEZ PORTILLO

Nato il 06.05.1993 a San Ignacio (PAR)

Difensore (D), m 1.85, kg 85

Stagioni al Milan: 2, dal 2016-17 al 2017-18

Proveniente dal Lanus

Esordio nel Milan in gare amichevoli il 14.08.2016: Friburgo vs Milan 0-2

Esordio nel Milan in gare ufficiali e in Campionato (Serie A) il 27.08.2016: Napoli vs Milan 4-2

Ultima partita giocata con il Milan il 23.11.2017: Milan vs Austria Vienna 5-1 (Europa League)

Totale presenze in gare ufficiali: 20

Reti segnate: 0

Palmares rossonero: -




Ha giocato anche con il Libertad (*), il Lanus (A).



Dal sito www.wikipedia.it
Si tratta di un centrale roccioso che agisce sul centro-destra e sa impostare da dietro, alto 185 centimetri e dal buon fisico, non troppo lento nei movimenti nonostante la stazza e molto bravo nei colpi di testa e nel gioco d'anticipo sull'avversario, anche se quest'ultima caratteristica spesso lo porta a eccedere nei contrasti.

CLUB
Gómez fa il suo esordio nel calcio professionistico il 2 maggio 2011, con la maglia del club paraguaiano del Libertad, nel pareggio casalingo per 0-0 contro il Tacuary; subentrando al 75' al posto del compagno di squadra Rodrigo Alborno. Conclude la sua prima stagione da professionista con sole due presenze all'attivo. Anche nel 2012 viene impiegato poco, totalizzando pure in quest'annata appena due presenze. A fine stagione, insieme al suo club, vince il Campionato di Clausura. Nell'annata 2013 comincia ad essere impiegato con più frequenza; difatti fa il suo esordio anche in campo internazionale, nella partita di Copa Sudamericana vinta per 2-1 contro gli uruguayani dei Montevideo Wanderers, e raggiunge la finale persa con il Lanús. Nella competizione internazionale totalizza dieci presenze e due gol. La prima rete in carriera però arriva il 27 maggio 2013 nella partita di campionato, vinta per 2-0, contro lo Sportivo Carapeguá. Nel 2014 diviene titolare inamovibile dello scacchiere del club di Asunción, squadra che vince con poche partite il Torneo di Apertura. Nel 2014 totalizza venti presenze e quattro gol attirando a sé molti club blasonati. Nell'estate del 2014 decide di non rinnovare con il club, lasciando così il Libertad dopo cinquantasette presenze e sette gol.
Dopo aver lasciato il Libertad decide di firmare per il club argentino del Lanús. Esordisce con la nuova maglia il 17 luglio 2014 nella partita d'andata, persa per 1-0, della Recopa Sudamericana contro i brasiliani dell'Atlético Mineiro. Il 24 luglio successivo è l'autore dell'autogol, in favore dell'Atlético Mineiro, che sancisce la sconfitta per 4-3, per un complessivo di 5-3, per l'assegnazione della Recopa Sudamericana. Il 6 agosto 2014 perde anche la partita, per 2-1, per l'assegnazione della Copa Suruga Bank giocata contro il Kashiwa Reysol.
Il 28 maggio 2015 mette a segno la sua prima rete in terra argentina aprendo le marcature della vittoria interna per 2-0 contro l'Atlético Tucumán in Copa Argentina. Il 6 agosto successivo mette a segno la sua prima doppietta da professionista in occasione della partita vinta per 3-0 di Copa Argentina contro la Club Atlético Nueva Chicago.
Il 29 maggio 2016, prima di partire insieme alla sua Nazionale per la Copa América Centenario, disputa la finale valida per l'assegnazione del campionato argentino; la sua squadra si impone per 4-0 sui rivali del San Lorenzo laureandosi così campione d'Argentina. Nel Torneo de Transición gioca sedici partite, di cui quindici per intero (finale compresa).
Il 5 agosto 2016 viene acquistato dal Milan a titolo definitivo, diventando così il primo giocatore paraguaiano della storia del club. Con i rossoneri firma un contratto quinquennale fino al 30 giugno 2021 e sceglie di indossare la maglia numero 15. L'esordio arriva il 27 agosto successivo in occasione della trasferta persa, per 4-2, contro il Napoli. Il 23 dicembre 2016, seppur non scendendo in campo, conquista il suo primo trofeo in maglia rossonera, battendo la Juventus nella finale di Supercoppa italiana ai calci di rigori. Conclude la sua prima stagione in Italia con un totale di 19 presenze.
Il 23 novembre 2017 disputa la sua prima partita di Europa League in occasione della vittoria interna, per 5-1, contro gli austriaci dell'Austria Vienna. Il 9 maggio 2018, seppur non scendendo in campo, perde la finale di Coppa Italia, per 4-0, contro la Juventus. Conclude la stagione con una sola presenza all'attivo.
Il 3 agosto 2018 si trasferisce al Palmeiras in prestito oneroso con diritto di riscatto per una cifra complessiva di 5,5 milioni di euro.

NAZIONALE
Ha partecipato al Campionato sudamericano di calcio Under-20 2011 in Perù, concluso dai paraguagi con un quinto posto nella prima fase a gironi, che impedisce loro l'accesso alla fase ad eliminazione diretta.
Nel 2013 partecipa al Campionato sudamericano di calcio Under-20, tenutosi in Argentina. A fine competizione si qualifica insieme ai suoi compagni al secondo posto per il Campionato mondiale di calcio Under-20 2013 in Turchia e viene inserito nell'undici ideale della manifestazione.
Esordisce con la Nazionale maggiore il 7 settembre 2013 in occasione della partita casalinga, valida per la qualificazione al mondiale, contro la Bolivia; Gustavo Gómez scende in campo tra gli undici titolari e all'84º firma il 4-0 finale.
Il 9 maggio 2016 viene convocato per la Copa América Centenario del 2016. L'esordio in tale competizione arriva il 4 giugno successivo in occasione del pareggio, per 0-0, contro la Costa Rica. Per lui e la sua squadra la competizione termina alla fase a gironi poiché il Paraguay riesce a conquistare un solo punto piazzandosi al quarto posto; il difensore gioca tutte le partite da titolare per tutti i novanta minuti di gioco.




Dal sito www.gazzetta.it
5 agosto 2016

MILAN, GUSTAVO GOMEZ È UFFICIALE: PRIMO COLPO DELLA NUOVA ERA CINESE
Il difensore paraguaiano ha firmato poco dopo il comunicato sulla cessione del club: "Sogno di giocare. E poi di vincere il campionato"
Il nuovo Milan non perde tempo: a poche ore dal comunicato di Fininvest sulla cessione del club arriva anche l'ufficializzazione di Gustavo Gomez, difensore acquistato per 8 milioni di Lanus. La trattativa, ovviamente, era stata chiusa prima dell'arrivo dei cinesi: non è escluso che sia stata resa possibile proprio grazie al passaggio di consegne, con la caparra da 15 milioni che sarà versata dai nuovi investitori. I prossimi colpi dovranno arrivare da qui al 31 agosto: intanto, Montella avrà il difensore centrale che aspettava da tempo.
GOMEZ — "Sono molto contento di giocare per un club importante come il Milan - ha detto Gomez che ha firmato fino al 2021-, ora mi metto a disposizione dell'allenatore in queste settimane. I miei sogni? Prima di tutto giocare, poi di vincere il campionato con questo club, è un orgoglio vestire questa maglia. È stata un'operazione molto rapida, di tre giorni. Ringrazio il Lanus che ha capito che era un passaggio importante per la mia carriera. Montella? Ancora non ho parlato con lui".