Fabrizio FERRON

< GIOCATORI
  Ritorna all'Home Page

(dal "Guerin Sportivo", 1985)
  Fabrizio FERRON

Nato il 05.09.1965 a Bollate (MI)

Portiere (P), m 1.82, kg 73

Stagioni al Milan: 2, dal 1984-85 al 1985-86, solo Giovanili (e partite amichevoli ?)

Cresciuto nel Milan

Esordio nel Milan in gare ufficiali (Giovanili): .....

Totale presenze in gare ufficiali (Giovanili): ...

Palmares rossonero (Giovanili): 1 Coppa Italia "Primavera" (1985)

Esordio nel Milan in gare amichevoli
: .....

Ultima partita amichevole giocata con il Milan: .....

Totale presenze in gare amichevoli: ...

Palmares personale: 2 finali di Coppa Italia (1995-96, Atalanta; 1999-00, Inter)




Ha giocato anche con la Sambenedettese (B), l’Atalanta (A e B), la Sampdoria (A), l’Inter (A), nil Verona (A), il Como (A), il Bologna (A)”.

"Prese parte con la “Primavera” rossonera (con la quale vinse anche una Coppa Italia nel 1985) al Torneo di Viareggio del 1986, venendo giudicato il miglior portiere del Torneo stesso, ma non riuscì ad entrare stabilmente nella “rosa” della prima squadra, cosicchè andò a cercare fortuna altrove, disputando comunque una buona carriera, con la Sambenedettese (B), l’Atalanta (A e B), la Sampdoria (A) da titolare, con l’Inter (A) come vice-Peruzzi, nel Verona (A), nel Como (A) e nel Bologna (A)”. (Nota di Colombo Labate)

"Fabrizio Ferron è il giocatore più anziano ed esperto dell'Hellas. In serie A ha già collezionato 348 presenze e solo dei monumenti del calcio come Maldini (461), Ferrara (432), Pagliuca (429), Fuser (390), Roberto Baggio (380) e Costacurta (365) possono vantare un maggior numero di partite disputate nel campionato più bello del mondo. Portiere molto esperto e deciso, trasmette sicurezza ai suoi compagni. Poco spettacolare, Ferron dimostra di avere qualche problema nelle uscite, mentre è particolarmente sicuro quando è tra i pali. Ciononostante riesce a superare le difficoltà che incontra grazie alla sua esperienza. E' un portiere molto regolare, che raramente si infortuna. La carriera di Ferron è lunga e, nonostante Fabrizio non abbia mai giocato in grandi club (ad esclusione della stagione con l'Inter), ricca di soddisfazioni. Cresciuto nel vivaio del Milan, non riuscendo a trovare spazio in prima squadra decise di trasferirsi alla Sambenedettese in serie B. A San Benedetto del Tronto Ferron è autore di grandi prestazioni che portano alla squadra due preziose salvezze e convincono l'ambizioso Bortolotti, presidente dell'Atalanta, ad ingaggiarlo nel 1988. A Bergamo arrivano grandi soddisfazioni, quali un 6° posto (niente male per una neopromossa) nel 1988-89 ed un 7° nel 1989-90 con conseguenti partecipazioni in Coppa Uefa, la prima chiusa con un'amara eliminazione al 1° turno mentre la seconda terminata contro l'Inter dopo le eliminazioni di Dinamo Zagabria, Fenerbache e Colonia. Nel 1996 si trasferisce alla Sampdoria e conquista un prestigioso 5° posto. La squadra genovese però è ormai una nobile decaduta e così due anni dopo, anche per colpa di torti arbitrali finisce in B. Ferron però rimane in A grazie alla chiamata dell'Inter. Risultato: 4 presenze e una stagione soffertissima. Meglio allora tornare in provincia, perciò quando gli arriva l'offerta del Verona non ci pensa due volte ed accetta. In riva all'Adige inizia male ma finisce alla grande risultando decisivo nello spareggio di Reggio, meritando così in pieno la riconferma." (Dal sito hellastory.com)





Tessera di ingresso allo Stadio di San Siro per la stagione 1979-80



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Il Milan "Primavera" al Torneo di Viareggio, 1986
(da "Forza Milan!")
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Torneo di Viareggio 1986, il portiere
rossonero Fabrizio Ferron è il miglior
portiere della manifestazione



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Una formazione della Primavera rossonera 1985-86.
In piedi, da sinistra: Limonta, Strozza, Zanoncelli, Stroppa, Miazzo, Mandotti, Salvatori, Franceschetti, Ferron.
Accosciati: Beretta, Costacurta, Fusi, Tonin, Ingrosso, ...., Baldo, ....
(per gentile concessione di Roberto Beretta)