Dario DOLCI
"Panettòn"

< GIOCATORI
  Ritorna all'Home Page



(Archivio Magliarossonera.it)



Scheda statistiche giocatore
  Dario DOLCI

Nato il 05.03.1947 a Marostica (VI)

Mediano (C) e Stopper (D), m 1.80, kg 79

Stagioni al Milan: 2, dal 1972-73 al 1973-74

Soprannome: “Panettòn”

Proveniente dal Varese

Esordio nel Milan in gare ufficiali e nelle Coppe Europee il 27.09.1972: Milan vs Red Boys 3-0 (Coppa delle Coppe)

Esordio nel Milan in Campionato (Serie A) il 26.11.1972: Roma vs Milan 0-0

Ultima partita giocata con il Milan il 12.05.1974, Milano: Milan vs Bologna 1-1 (Campionato)

Totale presenze in gare ufficiali: 36

Reti segnate: 0

Palmares rossonero: 1 Coppa delle Coppe (1972-73), 1 Coppa Italia (1972-73), 1 finale (ritorno) di Supercoppa Europea contro l'Ajax (1974)

Esordio assoluto in Serie A il 10.11.1968: Sampdoria vs Varese 4-0




Ha giocato anche con i Muratori Vignola (Dil.), il Modena (assieme a Leandro Remondini, allenatore e durante quel periodo, stagione 1967-68, è militare ad Orvieto insieme a Giorgio Rognoni) (B), il Varese (assieme agli allenatori Bruno Arcari prima e Nils Liedholm poi ed Armando Picchi, A e B), la Ternana (A), il L.R. Vicenza (B), la Spal (C), il Savona (assieme a Pierino Prati, C2), la Malnatese (Dil.).

Nell'arco della sua carriera di calciatore, non è stato mai espulso né ammonito.

"Arrivò al Milan nell'estate del 1972 grazie alle referenze di Giovanni Trapattoni, che lo segnalò a Nereo Rocco per farne un perno insostituibile della difesa rossonera. A lui, un ragazzo vissuto per alcuni anni in Venezuela, alto, longilineo, da sempre tifoso del Milan, quasi non sembra vero; ma la sua permanenza in rossonero non sarà molto fortunata, causa qualche incomprensione con il "Paròn" che gli preferisce Rosato, salvo poi, dopo la disfatta di Verona del maggio '73 che costò al Milan uno scudetto già vinto, prenderlo in disparte e confessargli, a posteriori, di avere sbagliato formazione e che al posto di Rosato avrebbe dovuto giocare lui. Comunque al termine della stagione 1972-73 Rosato viene ceduto al Genoa e per Dario Dolci sembrano schiudersi le porte per un posto da titolare nella stagione del riscatto rossonero. Macchè, Rocco anche in questo caso gli preferisce Turone, utilizzandolo con il contagocce quando ne aveva bisogno. Capita che, a novembre del '73 il Milan sia impegnato contro il Rapid Vienna in una trasferta di Coppa e che Rocco, qualche giorno prima dell'incontro, gli dica che dovrà prendersi cura di Krankl, l'astro nascente austriaco. Ebbene, il Nostro disputa forse la miglior partita in rossonero contro il baffuto attaccante non facendogli praticamente toccare palla, la squadra vince 2 a 0 e passa il turno. Nereo Rocco, negli spogliatoi, non solo non si complimenta con lui, ma quasi non lo guarda neanche in faccia.
Lui pensa: "Ma almeno una pacca sulla spalla, Mister...", no, niente di tutto questo. A ricoprirlo di elogi sono invece i giornalisti all'aeroporto, Enrico Ameri in testa. A lui fa piacere, certo, ma chiaramente non è la stessa cosa. Cosicché al termine della stagione viene mandato a Terni dove disputa, con i neopromossi umbri, un Campionato nella massima Serie, per poi andare a Vicenza, in B, a Ferrara con la Spal in C e chiudere la sua carriera agonistica con il Savona insieme al suo vecchio compagno di squadra Pierino Prati. Non ha voluto intraprendere la carriera di allenatore perché a suo modo di vedere il calcio è sempre meglio viverlo da protagonista sul rettangolo verde che non far parte di quella schiera di opinionisti i quali, il più delle volte, non hanno neanche mai dato un calcio ad un pallone, comunque è sempre grato al Milan, se non altro perché vestire la maglia rossonera lo ha fatto conoscere (e ricordare) al grande pubblico." (Nota di Colombo Labate). (Contattato telefonicamente l'interessato il 11.2.2000).



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Stagione 1972-73
(per gentile concessione di Renato Orsingher)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Dolci in un duello con l'interista Boninsegna in un derby del 1972-73
(da "Intrepido")
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan vs Leeds 1973, finale di Coppa delle Coppe:
Dario Dolci alza il trofeo conquistato



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Dolci in un contrasto con D'Amico in Milan vs Lazio 0-0, stagione 1973-74. Sabadini segue l'azione
(da "Intrepido")



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Dario Dolci, esordio con il Savona
(da "La Stampa" del 10 dicembre 1978)
Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Dario Dolci vita difficile a Savona
(da "La Stampa" del 22 gennaio 1979)