Ernesto Bernardo Tito CUCCHIARONI
"El Loco"

< GIOCATORI
  Ritorna all'Home Page



(Archivio Magliarossonera.it)



Scheda statistiche giocatore
  Ernesto Bernardo Tito CUCCHIARONI

Nato il 16.11.1927 a Missiones (ARG), † il 04.07.1971 a Posadas (ARG)

Attaccante (A), m 1.69, kg 70

Stagioni al Milan: 2, dal 1956-57 al 1957-58

Soprannome: "El Loco”

Proveniente dal Boca Juniors

Esordio nel Milan in gare ufficiali e in Campionato (Serie A) il 21.10.1956: Milan vs Internazionale 1-1

Ultima partita giocata con il Milan il 29.06.1958: Milan vs Como 4-1 (Coppa Italia)

Totale presenze in gare ufficiali: 51

Reti segnate: 10

Palmares rossonero: 1 Scudetto (1956-57)




Ha giocato anche con il Boca Juniors (A), la Sampdoria (A).

"Minuscola e funambolica ala del Boca Juniors, approda in rossonero nel 1956, salutato come un prodigioso fuoriclasse. Mantiene solo a tratti le promesse, contribuendo comunque alla conquista dello scudetto. Dopo una seconda stagione buona ma non eccezionale, passa alla Sampdoria, dove disputa alcuni campionati di altissimo livello, dando spettacolo, giocando 5 campionati consecutivi con un quarto ed un quinto posto. Lasciata la Samp, torna in Patria e muore poco dopo durante un allenamento." (Da "Calcio 2000", novembre 2000 e "Dizionario del Calcio Italiano" di Baldini & Castoldi, 1999)

"Ala sinistra oriunda dai piedi buoni, battagliero e veloce, discontinua ma dal grande talento. Il suo trasferimento dal Boca al Milan crea in Argentina un autentica sommossa popolare. Muore in Patria, sul campo, durante un allenamento." (Da La Grande Storia del Milan, Gazsport 2005)



Dal sito www.blucerchiati.net

Ernesto Bernardo CUCCHIARONI detto Tito (Misiones 16-11-1927) arriv˛ in Italia acquistato dal Milan dal Boca Juniors nel 1956. Pass˛ alla Sampdoria nel 1958 in sostituzione di Firmani, passato all'Inter. Mi hanno detto che a vederlo non sembrava avesse trent'anni, ma cinquanta, in campo per˛ era un'altra cosa. Gioc˛ per 5 anni con la maglia blucerchiata, deliziando la platea, diputando la bellezza di 138 partite coronate da 40 reti e togliendosi la soddisfazione (insieme ad altri "scarti" delle grandi come Skoglund, Vincenti e Bergamaschi o a vecchietti come Ockwirk) di ottenere il miglior piazzamento della Sampdoria prima dello storico scudetto: il quarto posto del torneo 1960-61. A lui fu dedicato un famoso Sampdoria Club di Sampierdarena, dalla cui chiusura nacque l'attuale denominazione degli Ultras.






(dal "Corriere dello Sport", estate 1956)


Cucchiaroni con "Pepe" Schiaffino e Carletto Galli
(Archivio Luigi La Rocca)


Cliccare sull'immagine per ingrandire

(per gentile concessione di Pietro Brocca)
Cliccare sull'immagine per ingrandire

(per gentile concessione di Pietro Brocca)





Cucchiaroni segna in Milan vs Manchester Utd 4-0 del 1957-58
(da "Lo Sport Illustrato")



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Cucchiaroni in allenamento, 1957





(da "Il Calcio Illustrato", 1957)


(da "Lo Sport Illustrato")



Cliccare sull'immagine per ingrandire

(da "Lo Sport Illustrato")



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

(da "Milan Settebello", 1957)
Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

La morte di Ernesto Cucchiaroni
(da "La Stampa" del 6 luglio 1971)