Nicola CACCIA

< GIOCATORI
  Ritorna all'Home Page



(dal sito www.calciatori.com)
  Nicola CACCIA

Nato il 10.04.1970 a Castello di Cisterna (NA)

Attaccante (A), m 1.82, kg 76

Stagioni al Milan: 1, giugno 1996
, solo partite amichevoli (utilizzato nella tournée estiva rossonera come prestito dal Piacenza)

Esordio nel Milan in gare amichevoli: .....

Ultima partita amichevole giocata con il Milan: .....

Totale presenze in gare amichevoli: ...

Reti segnate: ...

Partite amichevoli documentate da tabellino in Magliarossonera.it:
- 05.06.1996: Yianji vs Milan 0-2
- 07.06.1996: Instant Dict vs Milan 0-7 (Lotto Super Challenge Cup)

Esordio in Serie A il 31.01.1988: Juventus vs Empoli 4-0




Ha giocato anche con l'Empoli (A), il Bari (*), il Modena (B), l'Ancona (A), il Piacenza (B, A), il Napoli (*), l'Atalanta (B), il Como (*), il Genoa (*).

Ha allenato la Biellese, la Sangiovannese.



Dal sito www.wikipedia.it

GIOCATORE
Caccia esordì in Serie A il 31 gennaio 1988 nelle file dell'Empoli, sconfitto 4-0 dalla Juventus a Torino. Nel corso della sua carriera, l'attaccante campano ha militato in molte società di Serie A, B e C1: dopo la maglia dell'Empoli Caccia ha infatti vestito i colori di Bari, Modena, Ancona, Piacenza, Atalanta, Como, Napoli e Genoa, capolinea, nel 2006, della sua carriera agonistica.
Il suo record di reti in Serie A risale alla 1995/1996, che lo vide andare a segno 14 volte nelle 33 partite giocate con il Piacenza. Caccia, però, disputò i suoi migliori campionati in Serie B: alle 33 segnature in due stagioni con l'Atalanta tra il 1998 e il 2000, seguì il titolo di capocannoniere del 2000/2001, grazie alle 23 reti realizzate per il Piacenza. Pur essendo stato un indiscutibile realizzatore dalle ottime qualità, detiene un record poco invidiabile per un attaccante: nel campionato 1992/1993, in Serie A nell'Ancona, giocò ben 26 partite senza segnare alcuna rete e ne disputò altre 27 senza segnare nel campionato 2001/2002, sempre in Serie A ma con il Piacenza.
Nel maggio 2001 Caccia, insieme al compagno di squadra Sacchetti, subì una squalifica di 6 mesi per doping in seguito a un controllo effettuato dopo la partita Sampdoria-Piacenza del dicembre 2000.

ALLENATORE
Terminata la carriera da calciatore, nel giugno 2006 Caccia ha firmato un contratto da allenatore con la Biellese, militante nel campionato italiano di Serie C2, ma è stato esonerato a settembre dopo aver perso le prime 3 partite di campionato. Nel gennaio del 2007 è stato riammesso all'incarico dalla Biellese a causa degli scarsi risultati del suo predecessore.
A giugno 2007 è passato alla Sangiovannese, squadra di Serie C1, ma è stato esonerato in ottobre.