Sergio BATTISTINI

< GIOCATORI
  Ritorna all'Home Page



Figurina "Panini", 1983-84


Scheda statistiche giocatore

  Sergio BATTISTINI

Nato il 07.05.1963 a Massa

Centrocampista (C), m 1.78, kg 72

Stagioni al Milan: 6, dal 1979-80 al 1984-85

Cresciuto nel Milan

Esordio nel Milan in gare ufficiali e in Coppa Italia
il 05.12.1979: Roma vs Milan 2-2

Esordio nel Milan in Serie A
il 13.09.1981: Udinese vs Milan 0–0

Ultima partita giocata con il Milan il 03.07.1985: Sampdoria vs Milan 2-1 (Coppa Italia)

Totale presenze in gare ufficiali: 201

Reti segnate: 37

Palmares rossonero: 1 Mitropa Cup (1982), 2 Promozioni in Serie A (1980-81, 1982-83), 1 finale a/r di Coppa Italia contro la Sampdoria (1985)

Esordio in Nazionale Giovanile il 23.09.1981: Bulgaria vs Italia 0–0

Totale presenze in Nazionale Giovanile: 14

Reti segnate in Nazionale Giovanile: 1

Esordio in Nazionale Italiana il 04.02.1984: Italia vs Messico 5-0

Ultima partita giocata in Nazionale Italiana il 30.05.1984: Stati Uniti vs Italia 0-0

Totale presenze in Nazionale Italiana: 4

Reti segnate in Nazionale Italiana: 1

Esordio in Nazionale B l'08.06.1993: Italia vs Yugoslavia 2-2

Totale presenze in Nazionale B: 11

Reti segnate in Nazionale B: 1

Palmares personale: 2 Coppe UEFA (1991, 1994, Internazionale)




Ha giocato anche con la Fiorentina (A), l’Internazionale (A), il Brescia (A e B).

"Sergio Battistini (nato a Massa il 7 maggio 1963) è forse il più promettente di un gruppo di ragazzi di belle speranze (Baresi, Evani, Incocciati, Icardi e poco più tardi Costacurta e Maldini) che partendo dal settore giovanile ricostruiscono praticamente il Milan durante e dopo la disastrosa doppia retrocessione in Serie B, fino a portarlo poi ai massimi livelli mondiali. Battistini è un talento naturale, capace di giocare indifferentemente in tutti i ruoli del centrocampo e della difesa, riuscendo per di più, abbastanza frequentemente, a fare gol. Il giocatore toscano rimarrà però un talento incompiuto, non riesce a dare nel momento topico della carriera quel qualcosa in più di cui madre natura lo ha sicuramente dotato. Dal Milan se ne va (dopo avervi militato per 6 stagioni, dal '79-80‘all'84-85 ed aver totalizzato 201 presenze con 37 gol) alla vigilia della grande rinascita, alla quale ha dato un notevole contributo fino al punto di indossare la fascia di capitano. Chissà come sarebbero andate le cose se fosse rimasto in rossonero anche sotto la gestione Berlusconi." (Da “1899-1999. Un secolo rossonero”, di Carlo Fontanelli, Geo Edizioni 2000)




Cliccare sull'immagine per ingrandire

Una formazione Giovanile del Milan del 1978-79.
In piedi, da sinistra: Ravanelli, Bettella, Battistini, Folli, Coppola, Caracciolo, Gambino.
Accosciati, da sinistra: Evani, Carotti, Cerrone, Colombo, D'Oriano, Bolis
(per gentile concessione di Alberigo Evani)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Cartolina di Sergio Battistini, stagione 1981-82
Cliccare sull'immagine per ingrandire

15 maggio 1983, Milan vs Lazio 5-1,
il presidente Giuseppe Farina premia Battistini per le 100 partite in rossonero
(da "L'Unità")



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Sergio Battistini con Alberico Evani e Franco Baresi, stagione 1983-84
(per gentile concessione di Riccardo Gaggero)



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Sergio Battistini, stagione 1984-85
(per gentile concessione di Silvio Brognara)
Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Caricatura di Walter Molino su Intrepido





Stagione 1984-85
(Archivio Magliarossonera.it)
Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

Sampdoria vs Milan 2-1 del 14 aprile 1985:
il gol rossonero è di Sergio Battistini
(Archivio "Guerin Sportivo")





Sergio Battistini in Nazionale
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Chicco Evani, Beppe Incocciati e Sergio Battistini, maggio 2014
(by Chicco Evani - facebook)