Ritorno ai tabellini delle partite
< Partita precedente

   


9 febbraio 2020, Internazionale vs Milan 4-2




dal sito www.milannews.it

PROBABILE FORMAZIONE - IBRA C'È, REBIC DAL 1', KJAER PIÙ DI MUSACCHIO
Dopo il pareggio contro l'Hellas Verona i rossoneri avranno davanti a sè l'Inter di Antonio Conte. Stefano Pioli, in vista del big match di domani, ha mescoalto un pò le carte in allenamento, puntando su un 442 mascherato, e variando alcune soluzioni.
TORNA KJAER IN DIFESA - Confermatissimo Gigio Donnarumma tra i pali, al centro della difesa insieme ad Alessio Romagnoli tornerà a giocare Simon Kjaer, che dovrebbero vincere il duello con Musacchio. Dopo lo stato influenzale che gli ha fatto saltare la sfida contro il Verona, il difensore danese potrebbe riprendersi il posto. Theo Hernandez confermato a sinistra, mentre a destra Andrea Conti dovrebbe vincere il duello con Calabria. 
CENTROCAMPO TITOLARE -  Il tecnico rossonero deve fare a meno di Rade Krunic, che starà fuori per più di un mese per una frattura da stress del terzo osso metatarsale del piede destro, però recupera Lucas Biglia, che tornerà tra i convocati dopo più di due mesi. A centrocampo una sola novità: Rebic esterno di centrocampo al posto di Jack Bonaventura. Confermatissimi Castillejo, Kessiè e Bennacer.
IBRA DAL 1' -  Dopo l'assenza col Verona, Zlatan Ibrahimovic sarà presenta dal 1'. L'attaccante svedese ha sulle gambe pochi allenamenti con la squadra, ma lui vuole esserci. Dietro Zlatan ci sarà Hakan Calhanoglu e non Leao.  
LA FORMAZIONE PROBABILE DEL MILAN (4-4-1-1):
Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo; Castillejo, Bennacer, Kessie, Rebic; Calhanoglu, Ibrahimovic.





Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" del 5 e 6 febbraio 2020)



Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" del 7 febbraio 2020)
Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire



Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" dell'8 febbraio 2020)
Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire



Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" del 9 febbraio 2020)
Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire




cliccare sull'immagine per aprire

(dal "Corriere della Sera" - Speciale "Il Derby" del 9 febbraio 2020)




cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)



cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire




Corteo della Curva Sud da Piazzale Axum a San Siro (foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire




"Domenica mattina mentre attaccavo i volantini ai seggiolini blu con le spiegazioni per la coreografia del derby, nel silenzio di San Siro rotto solo dalle indicazioni dei ragazzi responsabili della coreo, mi domandavo se sarebbero state sufficienti per la buona riuscita del nostro spettacolo.
Il messaggio era semplice e chiaro: chi era in piedi su questo seggiolino doveva accendere al momento giusto la torcia del telefonino e puntarla verso il campo; chi era sul seggiolino in cui non serviva il telefonino bastava che lo tenesse in tasca, per qualche decina di secondi.
Come sempre i ragazzi del Gruppo Coreo della Curva Sud Milano avevano organizzato tutto nei minimi dettagli, ricontrollando in modo maniacale ogni seduta blu; anche chi, come me, era lì per eseguire i loro ordini si sentiva responsabile di quello che stava facendo, prima di tutto per rispetto verso il lavoro di questi ragazzi e poi per la buona riuscita della coreografia del derby che vale, per il Gruppo Coreo, quanto e più della vittoria nella stracittadina.
Eppure non ero tranquillo e infatti, al via della prima parte della coreografia, uno sbarbatello poco distante da me aveva acceso il suo smartphone dal seggiolino da cui NON doveva farlo.
Nonostante cartelli, indicazioni scritte e continui annunci vocali il ragazzetto aveva sbagliato l'unica cosa che doveva fare al derby oltre a cantare, naturalmente.
Se ne stava lì, nel cuore della Sud, senza rendersi conto dove si trovava; senza capire il valore di ciò che era stato preparato, senza conoscere la storia di quelle coreografie che da decenni sono la maestosa ouverture del derby di Milano, senza immaginare il lungo difficoltoso e gratuito lavoro che c'è dietro una coreografia.
Era lì, a pochi metri da me e non aveva idea di ciò che doveva fare. E come questo sbarbato chissà quanti altri hanno sbagliato nel momento decisivo.
Tifosotti sbadati, ragazzini deconcentrati e svagati che ignorano la storia di una Curva e non rispettano chi la porta avanti, chi continua a scriverne pagine memorabili.
Sono esattamente come i giocatori del Milan di oggi, che scambiano il derby per una partitella di calcetto al lunedì con gli amici del bar.
Ed è quello che spiega tante cose."
(by Emanuele Spud Grandi)



La prima coreografia della Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire




La seconda coreografia della Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire




cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire



cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire



cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(foto Curva Sud Milano)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Finché Vivrò)




Fumogeni in Curva Sud ad inizio secondo tempo
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire




cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire




cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire






Allenamento prepartita delle due squadre


Prepartita, coreografie delle due curve





Prepartita, sbandieramento in Curva Sud




Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" del 10 febbraio 2020)
Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire



Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" dell'11 febbraio 2020)




dal sito www.gazzetta.it

PAZZA INTER, IL DERBY È TUO CON UN'INCREDIBILE RIMONTA! AL MILAN NON BASTA IBRA
Lo svedese e Rebic mandano avanti i rossoneri per 2-0 all'intervallo, poi il poker nerazzurro che vale la vetta: Brozovic, Vecino, De Vrij e Lukaku firmano l'impresa
Più pazza di cosi...hai voglia a cambiargli nome, l'Inter vince il derby della pazzia 4-2, ribaltando il doppio vantaggio Milan del primo tempo e agganciando la Juventus in testa alla classifica, proprio quando la partita pareva aver preso la via rossonera. Esulta Conte, che viaggia in campionato più forte dei tempi del triplete. E 24 ore dopo la sconfitta di Sarri a Verona, con il peso della vittoria della Lazio a Parma, manda al campionato il messaggio più forte.
PRIMO TEMPO — Pioli legge perfettamente la partita, il primo tempo che ne viene fuori è un dominio rossonero perché Calhanoglu oscura Brozovic, Theo Hernandez e Rebic fanno a fette Candreva e Godin sulla fascia, Ibra risulta dominante nei pallini aerei e nel gioco di sponda. Si capisce subito l'antifona, dopo 2' Castillejo prova a innescare Ibra, che con il destro al volo anticipa Godin ma spedisce alto. Spinge la squadra di Pioli, l'Inter non riesce a prendere campo. Calhanoglu al 7' innesca Rebic, ma il tiro viene ribattuto. E ancora Calhanoglu pericolosissimo al 9': bravissimo a farsi trovare libero tra linee, riceve palla e scarica il destro che prende il palo a Padelli battuto. Conte si sbraccia, fa cenno ai suoi di saltare il centrocampo per cercare Lukaku. Il giochino riesce quasi mai, il Milan ha ritmi altissimi che calano solo intorno a metà frazione. Ed è lì che l'Inter costruisce le uniche palle gol del primo tempo: al 19' un angolo di Sanchez trova la testa di Godin, pallone fuori di poco. Poi Lukaku fa tutto da solo: minuto 24, il belga difende un pallone sulla destra, si gira e si invola, prendendo campo a Romagnoli e servendo sul piatto d'argento il pallone del possibile vantaggio a Vecino, che però tira debolmente e favorisce la respinta di Donnarumma. È un fuoco di paglia, invece di impaurirsi il Milan ricomincia a macinare gioco. Al 33' Brozovic perde un pallone sanguinoso sulle trequarti, Conte si mette la mani in testa perché intuisce il pericolo, Calhanoglu si infila in area e viene murato solo in extremis da De Vrij. Il vantaggio rossonero sembra nell'aria. E infatti arriva al 40': Castillejo alza un pallone in area, Ibrahimovic sovrasta Godin, De Vrij non interviene, Padelli esce a vuoto e per Rebic è un gioco da ragazzi mettere dentro a porta vuota. La replica nerazzurra non arriva. De Vrij rischia l'autogol al 45', deviando in angolo un cross di Theo Hernandez. E sul corner successivo Kessie fa la sponda trovando Ibrahimovic (perso completamente da Skriniar) sul secondo palo, il cui colpo di testa vale il 2-0 e l'esultanza a braccia aperte sotto la curva Nord nerazzurra.
RIPRESA — Si riparte senza sostituzioni. E l'inizio è diametralmente opposto. Perché come all'improvviso al 6' prima Donnarumma è costretto a intervenire su un tiro-cross di Candreva, poi Brozovic con un destro al volo riapre il match. Neppure il tempo di rimettere in ordine che all'8' Godin trova in profondità Sanchez, bravo a controllare sull'uscita di Donnarumma e serve dietro per Vecino che trova il pareggio. È 2-2, l'Inter risorge dall'inferno in un attimo. E ora il match è in equilibrio, anche in termini di gioco. Ibra ci prova da fermo: punizione dai 25 metri al 22' che termina non lontano dal paolo alla sinistra di Padelli. Il Milan prova a riscrivere le trame del primo tempo, l'Inter ha capito che deve saltare il centrocampo e ora cerca con più frequenza Lukaku e Sanchez in profondità. Minuto 25, attenzione: Lukaku si vede deviare in angolo il tiro. E sull'angolo battuto da Sanchez, De Vrij trova con la testa l'angolo lontano, su cui Donnarumma non può nulla. Ribaltone completato. Conte cambia subito: fuori Sanchez, dentro Eriksen. Il Milan ora avanza quasi per inerzia, l'Inter è in controllo. Minuto 35, altri due cambi: Leao per Castillejo, Moses per Candreva. E per poco Eriksen non fa venir giù San Siro: traversa piena con una punizione gioiello da 30 metri. Pioli cambia ancora: fuori Kessie, dentro Paquetà, poi anche Bonaventura per Rebic. Siamo al rush finale. E succede di tutto. Barella in un coast to coast al 44' si fa ipnotizzare da Donnarumma, mentre al 45' dall'altra parte Ibra vede svanire il 3-3 sul palo, dopo un colpo di testa su cross di Paquetà. È l'ultimo acuto Milan, perché dall'altra parte - minuto 48 - Vecino temporeggia sulla bandierina, la palla arriva a Moses che mette dentro per Lukaku, il cui colpo di testa fa rima con 4-2. È trionfo nerazzurro: derby e primo posto, più di così...


dal sito www.milannews.it

LE PAGELLE - IBRA E REBIC ILLUDONO. CONTI E ROMAGNOLI, DISATTENZIONI FATALI
G. Donnarumma 6: parata determinante a metà primo tempo su Vecino, dopo che in avvio aveva tenuto bene un assalto nerazzurro dalla destra milanista. Bene anche su Candreva prima del gol di Brozovic. Prova a volare su De Vrij, ma non ci può fare davvero niente.
Conti 4,5: tiene in gioco, col piede, Sanchez in occasione del gol del 2-2. Incrocio maledetto per lui, che si rende protagonista involontario del pari nerazzurro. Lukaku gli mangia in testa per il gol del 4-2.
Kjaer 6: fa la sua gara, onesta e di lotta. Tiene Lukaku nei corpo a corpo. Incolpevole su tutti e 4 i gol interisti.
Romagnoli 5: perde De Vrij in occasione del gol del 3-2 che completa la rimonta interista. Aveva fatto una buona prova nel contenere Lukaku, chiudendo un paio di diagonali importanti. Tutto vanificato.
Theo Hernandez 6: primo tempo devastante, secondo tempo in calando. La squadra imbarca acqua dopo il primo gol interista, saltano le catene e lui non ha più il punto di riferimento davanti.
Kessie 5,5: come tutta la squadra, fa un primo tempo di sostanza, trovando anche due tiri murati che potevano voler dire tanto. Poi crolla mentalmente e tecnicamente. (dall’81’ Paquetà 5: è necessario vederlo ancora in campo?).
Bennacer 6,5: nel disastroso secondo tempo milanista, è l’unico che tiene dritta la barra. Prova di grande livello per l’algerino che sa sempre cosa fare. Anche quando i compagni perdono la bussola.
Castillejo 6: partita frizzante dello spagnolo, che avvia l’azione del vantaggio milanista con il lancio trasformato in assist da Ibra per Rebic. (dal 79’ Leao sv).
Calhanoglu 6: inaugura il derby con un destro violento che va a stamparsi sul palo. Nei primi 45’ è ovunque, offrendo soluzioni di passaggio e aprendo corridoi ai compagni. Poi nel secondo tempo si offusca dopo il 2-2, quando la partita cambia definitivamente.
Rebic 6,5: apre il derby con il suo quarto gol in campionato, sfruttando la torre di Ibrahimovic e il buco della banda Padelli-de Vrij. Mette in grande difficoltà la banda destra dell’Inter. Nella ripresa, complice il calo complessivo della squadra, si spegne. (dall’84’ Bonaventura sv)
Ibrahimovic 7,5: parte forte, conclude il primo tempo fortissimo e da assoluto protagonista. De Vrij gli toglie un pallone al bacio di Rebic, poi fa da assist man per il gol di Rebic e, infine, batte Padelli per lo 0-2 di fine primo con tanto di segno di Dio sotto la Nord, preceduto da un bacio ironico, e poi sotto la Sud. Nemmeno lui si sarebbe aspettato il crollo della squadra in avvio di ripresa. Sfiora il 3-3, mandando sul palo. Il suo l’ha fatto e anche bene.
ALLENATORE:
Pioli 5,5: primo tempo da manuale, dove imbusta la partita all’Inter con il 4-2-3-1. La sua squadra, però, gestisce malissimo la ripresa e dopo il 2-2 interista, viene staccata la corrente a tutti.