Ritorno ai tabellini delle partite
< Partita precedente

   


30 settembre 2018, Sassuolo vs Milan 1-4




dal sito www.milannews.it

PROBABILE FORMAZIONE - SCATTA L'ORA DI CASTILLEJO FALSO NUEVE. PIÙ ABATE DI CALABRIA
Cagliari, Atalanta, Empoli, tre pareggi beffa che azzoppano le ambizioni del Diavolo. Non solo metaforicamente, ma letteralmente: alle precedenti assenze di Caldara e Higuain, le stelle del mercato estivo, si sono aggiunte le difficoltà fisiche di Borini e Cutrone, colpiti duro al Castellani. Entrambi fanno parte dei convocati con un recupero lampo ma la condizione fisica è ben lontana dal 100%, costringendo Gennaro Gattuso a varare per la prima volta un Milan senza punte, senza nove. Anzi, con un nove falso. 
Secondo le ultime fornite dagli allenamenti rossoneri, a Sassuolo il Diavolo si presenterà con una formazione praticamente inedita. Castillejo sarà l'uomo al centro del tridente affiancato dai confermatissimi Suso e Çalhanoglu. Una scelta, quella dello spagnolo punta, volta a non dare riferimenti ai centrali neroverdi, facilitando così i tagli e gli inserimenti di esterni e centrocampisti. Per il resto della formazione, sarà nuovamente Donnarumma a guidare il Milan tra i pali, difeso da una retroguardia a quattro con: Abate in vantaggio su Calabria, Musacchio, capitan Romagnoli in cerca di riscatto e Rodríguez. Mediana nuovamente proprietà privata del terzetto Kessie-Biglia-Bonaventura.
Questa la probabile formazione contro il Sassuolo: G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodríguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Castillejo, Calhanoglu.





cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(dal sito www.acmilan.com)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(dal sito www.acmilan.com)
cliccare sull'immagine per ingrandire






Lo striscione di Maglia Rossonera




cliccare sull'immagine per ingrandire

L'arrivo al Mapei Stadium
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Dublin
cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento


cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento


cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento


cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento


cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento


cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento


cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Benevento


cliccare sull'immagine per ingrandire

Bassano Bresciano
cliccare sull'immagine per ingrandire

Bassano Bresciano
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Moncalieri


cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Club Moncalieri
cliccare sull'immagine per ingrandire

Savona Rossonera
cliccare sull'immagine per ingrandire

Savona Rossonera


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

Carlo Pellegatti


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Black Devil e Herbert Ultrà
(by Simone Ach Conti)






Il Milan Club Benevento con il bandierone di Herbert Kilpin


Il Milan Club Benevento con il bandierone di Herbert Kilpin






Il Milan Club Benevento con il bandierone di Herbert Kilpin




cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire




cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

La schierata rossonera


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire






Il gol di Castillejo


Il secondo gol di Suso






Sotto il settore ospiti




Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" del 1° ottobre 2018)
Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire




dal sito www.gazzetta.it

GOL DI KESSIE, SUSO E CASTILLEJO. DJURICIC ACCORCIA NEL FINALE, MA POI ANCORA SUSO...
Torna il sereno su Gattuso, che non vinceva dalla terza giornata contro la Roma. Per De Zerbi primo k.o. interno in campionato
Doveva essere la serata della svolta, in un senso o nell'altro: o fuori dall'anonimato o dentro la crisi fino al collo. Barrare l'opzione uno per il Milan vittorioso a Reggio Emilia: 4-1 al lanciatissimo Sassuolo e bel passo avanti nel morale e nella classifica di Serie A, proprio nella serata più complicata per le assenze illustri.
NUOVO MILAN — Contro un avversario tra i più indigesti per il Diavolo (sconfitto dagli emiliani bel 4 volte in 10 confronti), Gattuso mette in campo quel che c'è, visto che i due ragazzi presentati in piazza Duomo a inizio agosto – Higuain e Caldara – restano out per infortunio. Cutrone e Borini sono disponibili solo per la panchina, dunque il tridente diventa Suso-Castillejo-Calhanoglu, con l'ex Villarreal a coprire la posizione centrale più a lungo del turco. Pronti-via e Suso sembra potersi scrollarsi di dosso l'astinenza di gol che dura da febbraio, ma centra in pieno la traversa, rimandando la gioia di qualche decina di minuti.
KESSIE COAST TO COAST — È il preludio a un primo tempo non sempre ordinato ma ricco di occasioni, da una parte e dell'altra. Di Francesco si vede negare il gol prima da Donnarumma e poi da un recupero disperato di Abate, ma il Milan ha una chance favorevolissima in contropiede con Kessie, il cui pallonetto viene spazzato via da Lirola sulla linea, dopo la traversa in avvio di Suso. Se il Sassuolo cerca di bucare la difesa rossonera con passaggi filtranti per Boateng, Di Francesco e Berardi, il Milan se la gioca più sulla velocità in ripartenza. E prima dell'intervallo può esultare: il vantaggio arriva con una cavalcata solitaria di Kessie, che vince un contrasto con l'ex Locatelli nella trequarti difensiva e vola fino al limite dell'area opposta per battere Consigli.
FURIE ROSSONERE — Considerate le rimonte subite di recente, Gattuso torna in panchina a inizio ripresa tutt'altro che tranquillo. Ma stavolta è diverso. Stavolta c'è solo da mettersi comodi e ripassare le esultanze in spagnolo, perché due missili di Suso e Castillejo mandano il punteggio sul 3-0 in un quarto d'ora. Rino esulta, sì, ma senza perdere la concentrazione, c'è una partita ancora da portare a casa. E in effetti le trappole sono dietro l'angolo: Boga e Djuricic, le due mosse di De Zerbi per provare a tornare in gara, confezionano la rete dell'1-3 che rende meno anestetizzato il finale di match. Abbastanza per cui sudar freddo, di questi tempi. Ma l'ultimo quarto di gara trascorre senza troppi sussulti, e gli oltre 3mila tifosi rossoneri accorsi al Mapei possono cantare soddisfatti, sperando in cuor loro di aver assistito a un nuovo inizio per il Milan, mentre Suso in pieno recupero scaraventa in porta il sinistro (deviato) del definitivo 4-1.
Stefano Cantalupi


dal sito www.milannews.it

LE PAGELLE - SUSO RITROVA GOL E QUALITÀ. GIGIO CHIUDE LA SARACINESCA. FRANCK, CHE RULLO
G. Donnarumma 7: un intervento, decisivo, nella gara ed è quello con cui cancella a Di Francesco il possibile 1-0 del Sassuolo rimanendo in piedi fino all’ultimo. Sicuro anche nelle uscite.
Abate 6,5: si prende in faccia l’imbucata di Berardi che mette Di Francesco davanti a Donnarumma. Ma pochi minuti dopo, quando tutto il Mapei stava per esultare, attiva il kers per togliere proprio a Di Francesco il pallone del possibile tap in su assist di Boateng. (dal 89’ Calabria sv)
Musacchio 6: Boateng è un bel rompiscatole, ma lo tiene bene quando cerca il duello corpo a corpo. Non perfetto su Djuricic, ma la prova è positiva.
Romagnoli 6: accompagna Boateng un paio di volte alla porta e dimostra di aver cancellato l’erroraccio di Empoli.
Rodriguez 6: ordinato per tutta la partita. Si lancia anche in fase offensiva, il che non guasta mai.
Kessie 7: si presenta con uno scavetto che gli viene cancellato sulla linea, ma la palla di Calhanoglu meritava miglior sorte. Poi si fa perdonare con un coast-to-coast che conclude con il sinistro vincente che sblocca la partita.
Biglia 6,5: schermo di sostanza davanti alla difesa. Non cade mai nella tentazione di anticipare il suo diretto avversario. Mette ordine e fa respirare la squadra quando l’apnea si fa sentire.
Bonaventura 6,5: c’è da soffrire tanto quando il Sassuolo palleggia e lui si mette a disposizione della squadra. È suo il lancio di 40 metri che apre la strada a Suso in occasione del 2-0. Fallisce un gol che è nelle sue corde.
Suso 8: decisamente il migliore in campo per qualità delle giocate e idee chiare. Qui aveva segnato i primi gol con la maglia del Milan, in amichevole, contro la Reggiana. Qui, lo scorso anno, aveva tolto le ragnatele dall’incrocio e qui, con un arcobaleno magico, ritorna al gol dopo quasi 10 mesi. Trova anche il raddoppio nel finale, il che non guasta.
Castillejo 6,5: inizia come falso nueve, poi inizia la rotazione con Calhanoglu e Suso e si nota di più quando è sull’esterno. Partecipa anche lui al contropiede che scoperchia la difesa del Sassuolo per l’1-0 di Kessie. Sigla il suo primo gol in serie A con un mancino bellissimo. (dal 71’ Cutrone 6: entra e sgomita con Ferrari e Marlon).
Calhanoglu 6: meglio rispetto a Empoli. Si sbatte un sacco e anche se per poco non mette in porta Boateng, si rifà inventando un pallone magico che Kessie non tramuta in gol. (dal 77’ Laxalt sv).
Gattuso 7: nella partita che tutti indicavano come un possibile crocevia e in mezzo a mille difficoltà, con gli attaccanti non al top della condizione, ha saputo compattare ulteriormente la squadra e a tenera alto il voltaggio della concentrazione.