Ritorno ai tabellini delle partite
< Partita precedente

   


11 novembre 2018, Milan vs Juventus 0-2




dal sito www.milannews.it

PROBABILE FORMAZIONE - CONTRO LA JUVE CON IL 442: HIGUAIN CI SARÀ, IN COPPIA CON CASTILLEJO. IN DIFESA POSSIBILE RIENTRO DI CALABRIA
Tra emergenza infortuni e voglia di dare seguito alle tre vittorie consecutive in Serie A, il Milan tornerà in campo domani sera, dopo il pareggio europeo a Siviglia, nel big match contro la Juventus. Gennaro Gattuso non potrà permettersi il lusso di scegliere i propri uomini a causa dei numerosi forfait che hanno decimato il numero di giocatori a disposizione del tecnico milanista. Non arrivano, però, solo brutte notizie dall’infermeria di Milanello. Per la partita contro la formazione di Allegri, infatti, il Milan dovrebbe recuperare Higuain che, seppur non al meglio come ha sottolineato Gattuso in conferenza stampa, tornerà ad essere il terminale offensivo della squadra.
RITORNO AL 4-4-2 – Dopo la difesa a tre schierata da Gattuso giovedì in Europa League, il Milan tornerà al 4-4-2 per la sfida contro la Juventus. Obbligate le scelte in difesa per il tecnico milanista, soprattutto per la coppia di centrali. Cristian Zapata partirà di nuovo titolare, al posto di Mateo Musacchio, di fianco ad Alessio Romagnoli. Sulle fasce giocheranno Rodriguez e uno tra Abate e Calabria, con il secondo in vantaggio al rientro dall’infortunio. Poche alternative anche per quanto riguarda il centrocampo dove Bakayoko e Kessie comporranno il cuore della mediana rossonera coadiuvati sugli esterni da Suso, appena diventato papà, e Laxalt, in ballottaggio con Calhanoglu, ancora alle prese con il problema fisico che lo ha costretto ad abbandonare il campo a Siviglia prima del tempo.
IL PIPITA C’È – Il terminale offensivo del Milan contro la Juventus dovrebbe essere composto dal grande ex del match Gonzalo Higuain, affiancato da Castillejo, assente contro il Betis per squalifica. Patrick Cutrone, infatti, non dovrebbe essere della partita, almeno dal primo minuto, per il riacutizzarsi di un fastidio alla caviglia sinistra, con cui il classe ’98 convive da inizio stagione.
Questa dunque la probabile formazione del Milan (4-4-2): Donnarumma; Calabria/Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessie, Bakayoko, Laxalt/Calhanoglu; Higuain, Castillejo.





Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" del 10 novembre 2018)
Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire




Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" dell'11 novembre 2018)
Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire




cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

Colombo Labate e Vanni Parmigiani che mettono lo striscione
(grazie a Mauro Cana Moscardi)
cliccare sull'immagine per ingrandire

Colombo Labate e Vanni Parmigiani nel prepartita
(da acmilan.com)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
Due istantanee di Milan TV in cui si vede la pezza di Maglia Rossonera




cliccare sull'immagine per ingrandire

La preparazione della coreografia con la Juve
(by Foggy Da - facebook)



La coreorafia celebrativa per i 50 anni della Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(da fanpage.it)
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Raul Marchesin)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Raul Marchesin)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire






Panoramica del tifo di San Siro


La coreografia per i cinquant'anni della Curva Sud
(by "Finchè Vivrò")





Coreografia della Curva Sud
(by Giosuè Carrara)


La coreografia della Curva Sud





La coreografia della Curva Sud


La coreografia della Curva Sud





La coreografia della Curva Sud


La coreografia della Curva Sud




cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Raul Marchesin)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Raul Marchesin)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Clubs Milanistra (Croazia) e Romania
cliccare sull'immagine per ingrandire

Milan Clubs Benevento e Battipaglia


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Waregem)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Waregem)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Waregem)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Waregem)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Waregem)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Waregem)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Waregem)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Avanguardia)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Avanguardia)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Avanguardia)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Avanguardia)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Avanguardia)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Raul Marchesin)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Raul Marchesin)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Raul Marchesin)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire




cliccare sull'immagine per ingrandire

Gli ultras della Juve hanno deciso di disertare la trasferta per il costo del biglietto del settore ospiti, 75 euro
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Raul Marchesin)




cliccare sull'immagine per ingrandire

L'esterno dello stadio
qualche ora prima della partita
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

(da Ac Milan - facebook)


cliccare sull'immagine per ingrandire

Jean-Pierre Papin premiato dal Presidente del Milan Paolo Scaroni prima della partita


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire






Nel prepartita, riconoscimenti a
Jean-Pierre Papin e Demetrio Albertini


Prepartita e tifo del Milan





Lettura della formazione del Milan
sotto la coreografia della Curva Sud




cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Michele Fiscante)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)
cliccare sull'immagine per ingrandire

(by Simone Ach Conti)


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire

(Getty Images)
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

L’espulsione da parte di Mazzoleni ai danni di Higuain


cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire

Higuain in lacrime dopo l'espulsione


cliccare sull'immagine per ingrandire

Higuain in lacrime dopo l'espulsione
cliccare sull'immagine per ingrandire

Higuain in lacrime dopo l'espulsione
cliccare sull'immagine per ingrandire

Le lacrime di Gonzalo Higuain
dopo l'espulsione


cliccare sull'immagine per ingrandire

Il saluto dei giocatori del Milan
al termine della partita
cliccare sull'immagine per ingrandire

Il saluto dei giocatori del Milan
al termine della partita




Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
(dalla "Gazzetta dello Sport" del 12 novembre 2018)
Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire




dal sito www.gazzetta.it

GOL DI MANDZUKIC E CR7, HIGUAIN SBAGLIA UN RIGORE E VIENE ESPULSO
Nottataccia per il Pipita, che sbaglia un rigore sullo 0-1 e viene espulso nel finale. Vittoria bianconera con un gol per tempo
La Juve replica al Napoli e mantiene le distanze: sbanca San Siro con Mandzukic e Cristiano. Il Milan che aveva avuto l'occasione di pareggiare con Higuain è battuto sul piano del risultato e del gioco, non della volontà. Nei rossoneri decimati dagli infortuni Gattuso sceglie la soluzione più semplice: Calhanoglu e Suso arretrano sugli esterni di centrocampo, Kessie-Bakayoko fanno diga in mezzo e con Higuain c'è Castillejo e non l'acciaccato Cutrone. Nella Juve invece la sorpresa è dietro: fuori il fischiatissimo Bonucci, dentro Benatia. Per Khedira c'è invece Bentancur. I rossoneri arrivano dai 90' di Siviglia, giocati ancora con le forze residue tra indisponibili e giocatori con necessità di turnover. Anche la Juve arriva dalla Champions con il Manchester ma ha tre motivi in più di vantaggio: le 24 ore in più di riposo, la rosa ben più attrezzata e la voglia di riscattare la sconfitta casalinga.
SUBITO MANDZU — Così, qui a San Siro si presenta subito agguerrita, anche facilitata dai primi appoggi sbagliati di Bakayoko. Ronaldo è il primo che arriva al tiro, che inquadra più la Sud che la porta: fischi. All'8' però è già vantaggio Juve: cross dalla sinistra di Alex Sandro che trova sul secondo palo Mandzukic. Mario anticipa Rodriguez e inganna Donnarumma con il rimbalzo del pallone. Il Milan reagisce (all'inizio) più con il possesso palla che con occasioni vere: queste arrivano dopo con Suso, prima dalla distanza e poi con un azione personale palla al piede che arriva a servire Higuain in area. È l'altro episodio chiave del primo tempo: il controllo del Pipita è intercettato di mano da Benatia. Mazzoleni, con l'assistenza del Var, ordina il rigore. Higuain spiazza Kessie (rigorista rossonero che avrebbe voluto calciare) ma non Szczesny che devia sul palo.
CRISTIANO GOL — Nella ripresa c'è ancora Allegri in comando: Cristiano esercita Donnarumma, sulla punizione di Dybala è il palo esterno e non Gigio a salvare i rossoneri. La mossa di Rino è sostenere Higuain con Cutrone entrato al posto di Castillejo. La forza d'attacco resta però sbilanciata in favore dei bianconeri, che hanno l'uomo dei cinque Palloni d'Oro. Su un errore in disimpegno di Laxalt ne approfitta Cancelo, che in area conclude sul portiere, Cristiano si avventa sulla ribattuta e segna il raddoppio. La partita tra le squadre finisce qui, quella personale di Higuain no: su un fallo su Benatia rimedia il giallo e poi il rosso diretto, per una presa di posizione a muso duro con l'arbitro Mazzoleni. Il Pipita, nervosissimo, è scortato fuori dai compagni. Su San Siro cala il silenzio.
Alessandra Gozzini


dal sito www.milannews.it

LE PAGELLE - HIGUAIN, NOTTE DA SUICIDIO. LAXALT IN CRASH TOTALE. BAKAYOKO IL MIGLIORE DEI ROSSONERI
G. Donnarumma 6: Mandzukic gli schiaccia in porta una sassata da pochi metri sulla quale non può nulla. Cancelo lo chiama alla parata importante, ma la sua respinta finisce sui piedi di Ronaldo, che da lì non fallisce mai.
Abate 6: il duello con Cristiano Ronaldo è di quelli improbi. Lui tiene botta finché ne ha. (dal 74’ Borini sv)
Zapata 6: si immola due volte su Pjanic e Cristiano Ronaldo, mettendoci la faccia. Poi, però, Ronaldo esce dai suoi radar e quando il portoghese risbuca, ha già fatto gol.
Romagnoli 6: diverse chiusure importanti, come quella su Mandzukic subito dopo lo 0-1 bianconero. Copre alla grande la sua zona di competenza e regge l’urto sia col croato sia con CR7.
Rodriguez 5: Mandzukic gli decolla sulla testa arrivando a fari spenti, perché lui non guarda se e dove è l’avversario. È attratto dal pallone e il croato lo sovrasta per il gol dello 0-1.
Suso 5,5: innesca Higuain in occasione dell’azione che porta al rigore di Benatia. Ma poi è raddoppiato o triplicato dai pitbull juventini che gli tolgono spazio e tempo di giocate.
Kessie 6: i tre della Juve fanno girare il pallone forte e preciso. Lui ci mette tutto quello che ha in corpo pur essendo in riserva. Ha degli strappi interessanti.
Bakayoko 6.5: il migliore del Milan. Accalappia molti palloni ed esce bene in diverse circostanze, anche con giocate di pregevole fattura. 20 giorni fa non ci saremmo mai immaginati un giocatore così.
Calhanoglu 5: (dal 74’ Laxalt 4,5: fa quanto basta per generare il raddoppio della Juventus con un rinvio scellerato che finisce sui piedi di Cancelo. Donnarumma respinge come può, ma Ronaldo è implacabile).
Castillejo 5,5: lanciato giustamente titolare, in quanto fresco e integro, non ha lo stesso impatto che aveva avuto a Udine quando Gattuso lo aveva messo a giocare sotto la prima punta. È il sacrificato all’uscita sull’altare del 4-4-2. (dal 62’ Cutrone 6: entra benissimo, sponda bene con Higuain e mette in crisi Benatia nel corpo a corpo. Peccato che il Pipita lo lasci da solo).
Higuain 4: Szczesny gli devia il rigore che sarebbe potuto valere il pareggio. Lui calcia forte e a occhi chiusi, incrociando la traiettoria, ma non sposta il pallone quel tanto che serve per renderlo imparabile. Conclude la sua partita con il rosso diretto per proteste e i cori di scherno dei suoi ex tifosi.
Gattuso 6: una sconfitta contro la Juve ci può stare, così lascia un po’ di amaro in bocca perché il tuo cannoniere, Higuain, si fa parare il rigore del pareggio. Il Milan ha fatto una prova dignitosa e di grande coraggio, ma la superiorità della Juventus è evidente.