Ritorno ai tabellini delle partite
< Partita precedente

   


12 dicembre 2010, Bologna vs Milan 0-3




dal sito www.gazzetta.it

BONERA FAVORITO SU YEPES
11 dicembre 2010 - Allenamento di rifinitura per il Milan, alla vigilia del Bologna. In difesa, Bonera sembra favorito su Yepes per il ruolo di centrale al posto dell'infortunato Thiago Silva, mentre sulle fasce giocheranno Abate a destra e Zambrotta a sinistra. A centrocampo confermato il trio Gattuso-Pirlo-Ambrosini, mentre in attacco ancora panchina per Ronaldinho, che farà spazio al duo Ibrahimovic-Robinho. Tra i 21 convocati da Allegri non ci sono gli infortunati Thiago Silva e Flamini, che torneranno a disposizione tra un mese circa. Il brasiliano in queste ore si sta facendo visitare a Rio de Janeiro dal medico della nazionale brasiliana Runco, il quale dirà la sua miglior terapia da adottare per il centrale, che molto probabilmente si opererà.





Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire
Prepartita - Alcune pagine della "Gazzetta dello Sport" del 12 dicembre 2010



I tifosi del Milan in trasferta a Bologna
(dal sito www.fototifo.it)
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire



I tifosi del Bologna per la sfida con il Milan
(dal sito www.fototifo.it)
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire



cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
A sinistra, la curva bolognese;
a destra, i tifosi rossoneri (dal sito www.curvasudmilano.it)



cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire
"Campania Rossonera" in trasferta a Bologna





Boateng segna il gol che apre le marcature
(dal sito www.virgilio.it)


Un'altra immagine del gol di Boateng
(dal sito www.virgilio.it)




L'esultanza di Kevin-Prince Boateng...
(dal sito www.virgilio.it)


...festeggiato dai compagni
(dal sito www.virgilio.it)




Gennaro Gattuso contrasta Di Vaio
(dal sito www.virgilio.it)


Robinho in azione
(dal sito www.virgilio.it)




Robinho segna il gol del 2-0 per il Milan...
(dal sito www.virgilio.it)


...e Ibrahimovic fissa il risultato sullo 0-3
(dal sito www.virgilio.it)




Ibra esulta dopo il terzo gol del Milan




Boateng in azione




Robinho - Ibrahimovic
(dal sito www.virgilio.it)


Mister Allegri
(dal sito www.virgilio.it)



cliccare sull'immagine per ingrandire

Kevin-Prince Boateng dopo aver segnato
cliccare sull'immagine per ingrandire

Il tabellone con il risultato finale



cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud


cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud


cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud


cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud
cliccare sull'immagine per ingrandire

Foto Curva Sud




Il Milan Club Seregno a Bologna per Bologna vs Milan 0-3
cliccare sull'immagine per ingrandire

Giuseppe con lo stendardo
del Milan Club Seregno
cliccare sull'immagine per ingrandire

Giuseppe sventola la bandiera
del Milan Club Seregno
cliccare sull'immagine per ingrandire

Gli striscioni del Milan Club Ortona
e Milan Club Nino Campetti


cliccare sull'immagine per ingrandire

Davide e Luca in mezzo ai tifosi rossoneri
cliccare sull'immagine per ingrandire

Fumogeni nel settore dei tifosi rossoneri
cliccare sull'immagine per ingrandire

Lo striscione di protesta della curva
bolognese contro il calcio moderno


cliccare sull'immagine per ingrandire

Lo stendardo del Milan Club
Bassano Bresciano
cliccare sull'immagine per ingrandire

Panoramica settore tifosi rossoneri
cliccare sull'immagine per ingrandire

Panoramica settore tifosi rossoneri


cliccare sull'immagine per ingrandire

Panoramica settore tifosi rossoneri
cliccare sull'immagine per ingrandire

Panoramica settore tifosi rossoneri
cliccare sull'immagine per ingrandire

Panoramica settore tifosi rossoneri


cliccare sull'immagine per ingrandire

Panoramica dello stadio Dall'Ara
cliccare sull'immagine per ingrandire

Panoramica dello stadio Dall'Ara
cliccare sull'immagine per ingrandire

L'ingresso in campo delle due squadre


cliccare sull'immagine per ingrandire

L'ingresso in campo delle due squadre
cliccare sull'immagine per ingrandire

Le due squadre schierate a centrocampo
cliccare sull'immagine per ingrandire

Il saluto tra le due squadre


cliccare sull'immagine per ingrandire

Il calcio d'inizio della partita
cliccare sull'immagine per ingrandire

Una fase di gioco con Bonera protagonista
cliccare sull'immagine per ingrandire

Robinho e Ibrahimovic battono
un calcio d'angolo


cliccare sull'immagine per ingrandire

L'esultanza dei giocatori rossoneri
dopo il gol di Boateng
cliccare sull'immagine per ingrandire

L'esultanza dei giocatori rossoneri
dopo il gol di Boateng
cliccare sull'immagine per ingrandire

Il settore dei tifosi rossoneri esulta
dopo il gol di Boateng


cliccare sull'immagine per ingrandire

L'esultanza dei giocatori rossoneri
dopo il gol di Robinho
cliccare sull'immagine per ingrandire

Il tabellone con il risultato finale
cliccare sull'immagine per ingrandire

Il saluto tra i giocatori a fine partita


cliccare sull'immagine per ingrandire

I giocatori rossoneri festeggiano a fine partita
cliccare sull'immagine per ingrandire

I giocatori rossoneri festeggiano a fine partita



cliccare sull'immagine per ingrandire

Bologna e la Torre degli Asinelli



cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire cliccare sull'immagine per ingrandire




Cliccare sull'immagine per ingrandire

Il "Corriere dello Sport" del 13 dicembre 2010



Alcune pagine della "Gazzetta dello Sport" del 13 dicembre 2010
Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire


Cliccare sull'immagine per ingrandire Cliccare sull'immagine per ingrandire




dal sito www.gazzetta.it

ANCORA BOATENG-ROBINHO-IBRA. IL MILAN NON SI FERMA PIÙ
I rossoneri vincono 3-0 replicando la vittoria sul Brescia; in gol il ghanese, il brasiliano e lo svedese che ci mette anche l'assist. E Abbiati para un rigore a Di Vaio
BOLOGNA, 12 dicembre 2010 - Chi li ferma più? Dopo il 3-0 al Brescia ecco quello al Bologna. Praticamente la fotocopia, perché le reti del Milan le firmano con lo stesso ordine di una settimana fa Boateng, Robinho e Ibrahimovic, quest'ultimo autore dell'assist (il settimo) per il ghanese. Gloria anche per Abbiati che al 78' para un rigore a Di Vaio. Il Milan mantiene così il passo, pronto a lanciare la grande fuga.
DINAMISMO ROSSONERO - Alberto Malesani non pensa alla messa in mora. Anzi, sulla scia delle due vittorie consecutive carica la squadra e chiede un nuovo miracolo. Affronta il Milan con coraggio e mette il talento di Ramirez al servizio di Di Vaio. Allegri vuole dinamismo e solo Boateng gli garantisce velocità alle spalle di Robinho e Ibra. Così dirotta ancora Seedorf in panchina in compagnia di Ronaldinho. Tocca invece a Bonera sostituire Thiago Silva in mezzo alla difesa. Senza dimenticare l'ennesimo esperimento di Allegri, con Ambrosini più arretrato in mezzo al centrocampo e Pirlo leggermente avanzato.
IBRA E BOATENG - Il Bologna davanti all'Everest non si lascia intimorire e dopo una breve fase di studio avvisa il Milan. Al 4', infatti, Ramirez fa vedere di che pasta è fatto: evita Gattuso e da distanza siderale mira il sette, ma Abbiati vola e toglie la palla dalla porta. E' il picco rossoblù del primo tempo, perché a parte qualche sortita del bravo Morleo sulla sinistra, da quel momento esiste solo il Milan. I rossoneri fanno circolare la palla e innescano all'improvviso ripartenze micidiali sull'asse Ibra-Boateng-Robinho, a conferma che quella di Allegri è una grande idea. Il Bologna non ha ovviamente nessuna colpa e forse Malesani sbaglia a non concedere a Di Vaio una vera punta. Il capitano fa reparto da solo, ma non può fare nulla con l'organizzazione difensiva del Milan che al 9' passa. Come con il Brescia, Ibrahimovic inventa dalla sinistra un assist portentoso: Boateng si avventa sulla palla e con una zampata di esterno destro fulmina Viviano.
I SOLITI SOLISTI - Un gol che nella boxe avrebbe la stessa potenza di un gancio. Il Bologna cerca di mettere insieme i pezzi, ma subisce il pressing a tratti feroce dei rossoneri. Il Milan è spettacolare e al 35' ottiene il raddoppio sempre grazie al suo tridente. La genesi è identica: Ibra lancia Boateng che invita a nozze Robinho al limite: irruzione in area e rasoterra imparabile. Subito dopo Viviano dice di no a Ibra e allo scadere è invece la traversa a fermare Zambrotta. Così non può andare e Malesani all'inizio della ripresa lascia negli spogliatoi Della Rocca e Buscé e inserisce Meggiorini ed Ekdal. Un Bologna più offensivo per provare a scardinare la difesa aversaria. Aggressiva la reazione degli emiliani, anche se è il Milan a sfiorare il 3-0 con Ibra al 6'.
C'E' ANCHE IBRA - Allegri all'8' toglie Gattuso per Strasser; mossa che preserva il centrocampista in vista della Roma. Poi tocca a Zambrotta lasciare il posto ad Antonini, poco dopo l'erroraccio di Abbiati che esce dall'area e poi contrastato da Ramirez perde palla, ma l'uruguaiano spreca la grande occasione concludendo sull'esterno della rete. E' un Bologna che unisce il carattere alla passione, ma che ha di fronte un avversario troppo forte. Il 3-0 di Ibra al 15' è un mix di strapotere tecnico e potenza fisica. Come la verticalizzazione di Pirlo per lo svedese che stoppa in corsa al limite e anticipa Viviano con il destro. Il marchio di Zlatan è così prorompente che Allegri decide di non sostituirlo, nonostante la sua diffida, nonostante alcuni screzi con Britos. Entra invece Seedorf per Boateng, appena in tempo per commettere fallo in area su Di Vaio. Rocchi indica il dischetto del rigore, ma Abbiati, che vuole partecipare alla festa, con un grande intervento toglie la soddisfazione al capitano del Bologna. Il resto è pura accademia: i rossoneri volano.
Gaetano De Stefano


dal sito www.milannews.it

PERFETTI ANCHE PRIMA DEI PASTI. MAMMA CHE BEL TRIO LÀ DAVANTI..
LE PAGELLE di Francesco Somma
Abbiati 6,5: Salva la porta in due occasioni, sfoderando ottimi interventi. Da applausi il volo con cui neutralizza il penalty di Di Vaio, ma quasi la combina grossa in un’uscita fuori area su Ramirez
Abate 6,5: L’arrembante Morleo non gli crea grattacapi: si difende bene ed appoggia la manovra d’attacco con grande generosità, pur senza incidere
Nesta 7: Anche di fronte ad un vecchio amico come Di Vaio l’eccellenza delle prestazioni non cambia
Bonera 6,5: Vigile e preciso sia su Di Vaio che su Ramirez
Zambrotta 6,5: Dosa le forze con attenzione, badando – come sempre - più alla sostanza che agli svolazzi. Quando sale va vicinissimo al gol, scheggiando la traversa (57’Antonini 6: Copre con attenzione la propria fascia di competenza)
Gattuso 6,5: Solita cara razione di grinta e corsa, fino al calcione di Mudingayi, che lo costringe a lasciare il campo in anticipo (53’Strasser 6,5: Rileva un Gattuso acciaccato, e sbarra efficacemente la strada a chiunque passi dalle sue parti)
Ambrosini 6: Ormai Allegri gli ha passato l’eredità di Pirlo, consegnandogli le chiavi del cuore del centrocampo rossonero. Riesce ad essere sempre nel vivo del gioco, ma da quelle parti il margine d’errore è molto ridotto
Pirlo 6: La pennellata in corridoio per il sigillo di Ibra è l’unico acuto in una prova fatta di alti e bassi
Boateng 6,5: Non avrà i piedi del trequartista, ma di sicuro ha i tempi del grande centrocampiste, capace di metterla dentro dando pochissimi punti di riferimento. Da applausi il triangolo con Ibra sul gol del 2-0. Purtroppo scompare a poco a poco nella ripresa (72’Seedorf sv)
Robinho 7: Velocità, precisione, forza fisica: c’è tutto nel sigillo che vale il doppio vantaggio rossonero, il suo secondo consecutivo nonché sesto con la maglia del Milan. Fa ben sperare l’intesa con Ibra e Boateng
Ibrahimovic 7: E’ lo spauracchio maggiore per la retroguardia bolognese, e la punta di diamante di un tridente nuovo, forte e fondato sulla concretezza. Spalanca al Boa la porta per l’1-0, scalda i guantoni di Viviano con un bolide dalla distanza, e a 30’ dalla fine timbra il cartellino per il 3-0 finale
Allegri 7: Come contro il Brescia, il “suo” tridente risulta micidiale. Pirlo e Ambrosini sono ok anche in posizioni diverse, ma che brividi per le scintille tra Ibra e Britos…