Ritorno ai tabellini delle partite
< Partita precedente

   


3^ GIORNATA
25 novembre 1981, Osijek vs Milan 1-1




Cliccare sull'immagine per ingrandire

Scambio di gagliardetti tra i capitani delle due squadre
(dal "Guerin Sportivo")



Cliccare sull'immagine per ingrandire

L'esultanza di Walter Alfredo Novellino dopo il suo gol, per il provvisorio vantaggio rossonero
(dal "Guerin Sportivo")





Un'altra immagine dell'esultanza di Novellino dopo il gol dell'1-0


Radice discute con Collovati e Buriani al termine dell'incontro



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Il gagliardetto della partita
(per gentile concessione di Matteo Melodia)



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

(da "La Stampa" del 26 novembre 1981)
Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

(da "L'Unità" del 26 novembre 1981)




dal sito amarcordmilan.blog.lastampa.it

GOL POLEMICO DI NOVELLINO FACILE PARI DEI ROSSONERI
OSIJEK - Con una polemica prestazione, Novellino č stato fra i migliori, se non il migliore nella gara del Milan a Osijek, creando col suo gol i presupposti per una vittoria sfuggita ai rossoneri per un soffio al penultimo minuto di gioco. Su un campo reso pesantissimo dalla pioggia caduta ininterrottamente per tutta la notte, il Milan non ha avuto difficoltā a controllare la squadra jugoslava che ha peraltro confermato i suoi limiti visto che č anche ultima nella classifica della Mitropa Cup. Radice ha confermato le sue intenzioni schierando Novellino e Antonelli e lasciando fuori Jordan, ricalcando come motivo tattico la formazione che presentava anni fa Liedholm, praticamente senza attaccanti e con molte mezze punte. Sugli spalti, in una giornata fredda, appena un migliaio di tifosi Devono passare dieci minuti perche Piotti veda la sua porta in pericolo: traversone di Maricic, colpo di lesta di Lukacevic con la palla che sfiora il palo sulla destra del portiere italiano. La risposta del Milan viene affidata a Novellino ma Antonelli si fa pescare in fuorigioco. Ripresa. Ancora Novellino e Antonelli a movimentare il gioco dapprima al 14' e ancora un minuto dopo quando il Milan va in vantaggio. Cross di Antonelli, interviene Novellino che di piatto destro mette a rete. Sembra ormai tutto facile per il Milan che cerca di pilotare l'esiguo vantaggio in porto ma al 44', su una corta respinta di Collovatl di testa, Szormaz calcia al volo e realizza l'insperato pareggio.