Ritorno ai tabellini delle partite
< Partita precedente

   


28 marzo 1976, Internazionale vs Milan 0-1




Cliccare sull'immagine per ingrandire

Il "Guerin Sportivo" presenta il derby





Il biglietto della partita
(dal sito www.1899.it)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Una cartolina postale d'epoca raffigurante lo stadio di San Siro in occasione del derby
(per gentile concessione di Riccardo Gaggero)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Mazzola e Benetti, a centrocampo, prima della partita



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Un tiro di Egidio Calloni contrastato da Gasparini
(by Roberto Rolfo)
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Albertosi, in uscita, anticipa Libera



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Albertosi respinge una punizione di Facchetti
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Mazzola cerca d'infilarsi tra Bet e Turone



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Sul corner tagliato di Chiarugi, difesa dell'Inter in difficoltà. Calloni tenta l'anticipo, Benetti e Bigon sono in agguato
(by Corrado Izzo - facebook)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Un tiro di Luciano Chiarugi
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Contrasto tra Gasparini e Biasiolo
(Telefoto AP)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Gonella ostacola Nevio Scala, Sandro Mazzola
può mettere la palla al centro dell'area
(da "La nostra Serie A negli Anni '70")
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Albertosi, in uscita alta,
anticipa Boninsegna e Facchetti
(per gentile concessione di Paolo Carlesi)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Mazzola attorniato dai difensori rossoneri Sabadini e Turone
(da "La nostra Serie A negli Anni '70")
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Ricky Albertosi para una punizione calciata da Facchetti
(by Francesco Di Salvo)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Enrico Albertosi in azione
(Foto Giornalfoto, per gentile concessione di Emanuele Pellegrini)
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Calloni tra Facchetti e Gasparini
(by Roberto Rolfo)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Bini interviene di testa sul primo palo, su corner di Chiarugi,
Calloni e Bigon sono in agguato in area nerazzurra
(per gentile concessione di Francesco Di Salvo)
Cliccare sull'immagine per ingrandire

(Giornalfoto)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Albertino Bigon in azione
(da "La nostra Serie A negli Anni '70")
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Il gol-partita di Alberto Bigon





Il gol di Albertino Bigon, che decide il derby di ritorno



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Vieri resta in ginocchio, i rossoneri esultano dopo il gol



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Istantanea della partita: 0-1
(per gentile concessione di Ivano Michetti)
Cliccare sull'immagine per ingrandire

Istantanea della partita: 0-1
(per gentile concessione di Ivano Michetti)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Benetti, Albertosi e Calloni escono dal campo di gioco
(da "La nostra Serie A negli Anni '70")



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

(da "La Stampa" del 29 marzo 1976)
Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

(da "L'Unità" del 29 marzo 1976)



Cliccare sull'immagine per ingrandire

(dal "Guerin Sportivo")




COMMENTO ALLA PARTITA tratto da "Milan-Inter, storia e gloria del derby di Milano", 1998 - Enrico Tosi

28.03.1976 - INTERNAZIONALE vs MILAN 0-1, Campionato di Serie A (23^ giornata)
Classifica prima del derby di ritorno, dopo 22 giornate: Juventus 35 punti, Torino 32, Milan 30, Inter 28. Si gioca davanti ad oltre 55.000 spettatori paganti. Il Milan è favorito e il Milan vince. Irossoneri sono trionfatori legittimi, ma è l'Inter la squadra meglio disposta in campo. La pessima giornata delle punte interiste, soprattutto il momento infelice di Boninsegna, e la splendida prestazione del portiere milanista Albertosi determinano il risultato. Il gol che decide il derby: fallo di Bini su Turone. Punizione in favore del Milan: batte in rete Albertino Bigon. Gli interisti contestano il fallo da cui è scaturita la marcatura. Con questa vittoria il Milan sembra avvicinarsi alle torinesi in lotta tra loro per lo scudetto. Alla fine il titolo ritornerà, dopo tanti anni, ai granata, protagonisti di una bella rimonta ai danni dei cugini bianconeri.