Ritorno ai tabellini delle partite
< Partita precedente

   


25 settembre 1963, Lazio vs Milan 1-1






Il biglietto della partita



Cliccare sull'immagine per ingrandire

Incursione di Amarildo
(per gentile concessione di Ivano Piermarini del sito www.laziowiki.org)



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere
(dalla "Gazzetta dello Sport" del 26 settembre 1963)



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere
(da "La Stampa" del 26 settembre 1963)



Cliccare sull'immagine per ingrandire e leggere

(da "L'Unità" del 26 settembre 1963)




dal sito www.laziowiki.org

E' ospite a Roma in notturna una delle favorite per lo scudetto. Sotto gli attacchi del Milan la Lazio non cede terreno. Pagni ferma Altafini, Governato annulla Rivera e Carosi, pur soffrendo, riesce ad arginare Amarildo. Il goal del Milan arriva in seguito di una confusa azione che vede Fortunato pronto a spingere in rete. La Lazio si spinge in attacco con luciditą e coraggio e trova il goal con il trentaduenne centravanti Galli "testina d'oro" con un preciso colpo di testa su cross di Maraschi. Lo stesso Maraschi per due volte e Morrone vanno vicini al vantaggio al 35', al 38' e al 42'. Nel secondo tempo le squadre sembrano temersi e il gioco ristagna a centrocampo dove brillano Carosi, Landoni e Gasperi. Al 75' l'unico grosso rischio corso dalla Lazio scaturisce da una mischia nella quale Amarildo spedisce di pochissimo fuori. Negli ultimi 5 minuti le squadre si accontentano del pareggio e nessuno dei due portieri risulta impegnato.