Ritorno all'indice stagione
< STAGIONE PREC.
STAGIONE SUCC. >



Cliccare sull'immagine per ingrandire

La rosa rossonera per la stagione 2013-14



dal sito www.wikipedia.org
Oltre che ad Ambrosini, la societÓ non rinnova il contratto neanche a Yepes e Flamini, cede in prestito TraorÚ, non riscatta Bojan e scambia Antonini con il genoano Valter Birsa. In entrata inoltre si registrano gli ingaggi di Andrea Poli (in compartecipazione) e dello svincolato Ferdinando Coppola, e l'acquisto di Alessandro Matri e di KakÓ: il centrocampista brasiliano ritorna al Milan dopo quattro anni.
Il Milan, che conferma l'allenatore Massimiliano Allegri, si raduna a Milanello l'8 luglio 2013 con la presenza del presidente onorario Silvio Berlusconi e dell'amministratore delegato Adriano Galliani. I rossoneri salutano dopo 18 stagioni il capitano Massimo Ambrosini, che passa la fascia a Riccardo Montolivo.

AVVENIMENTI
La squadra milanese, dopo il 3║ posto del campionato precedente, Ŕ impegnata nei play-off di Champions League contro gli olandesi del PSV Eindhoven. La partita d'andata va in scena il 20 agosto 2013 al Philips Stadion e termina con il punteggio di 1-1; a segno El Shaarawy nel primo tempo e Matavz nella ripresa. Nel frattempo il Milan inizia il campionato con una sconfitta, quella arrivata sul campo dell'Hellas Verona per 2-1: ad Andrea Poli risponde Luca Toni, autore di due gol su colpo di testa. Quella con il Verona Ŕ anche la 4000¬ partita ufficiale disputata dai rossoneri. Il 28 agosto la societÓ meneghina si qualifica alla fase a gironi della Champions League, battendo 3-0 a San Siro il PSV grazie a una doppietta di Kevin-Prince Boateng, che viene ceduto negli ultimi giorni della sessione di mercato, e alla rete di Mario Balotelli. Il giorno dopo il sorteggio del Grimaldi Forum riserva al Milan gli spagnoli del Barcellona, giÓ affrontati dai ragazzi di mister Allegri nelle edizioni 2011-2012 e 2012-2013, gli olandesi dell'Ajax, 4 volte vincitori della competizione e avversari nella fase a gruppi del 2010, e gli scozzesi del Celtic, trionfanti nella massima competizione europea per club nel 1967.
Il 1║ settembre 2013 arriva la prima vittoria in campionato, quella conquistata a San Siro contro il Cagliari per 3-1; timbrano il cartellino Robinho, MexŔs e Sau per i sardi nel primo tempo e Balotelli nella ripresa. ╚ la terza volta nella gestione Allegri che il Milan ottiene questo tipo di risultati nelle prime due partite di questo torneo ed Ŕ la prima volta dalla fine degli anni trenta del ventesimo secolo (1938 e 1939) che perde la prima partita di campionato per due volte di seguito. Il Milan, falcidiato da numerosissimi infortuni nella prima parte della stagione, riesce a vincere la prima partita della fase a gironi della Champions League contro il Celtic, che batte per 2-0 grazie a un autogol del difensore degli scozzesi Izaguirre (su tiro di Zapata) e alla rete di Sulley Muntari.
I rossoneri, con 9 punti (frutto di 2 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta), accedono agli ottavi di finale di Champions League come secondi classificati: in particolare i rossoneri passano il turno grazie alla doppia vittoria con Celtic, un pareggio e una sconfitta con il Barcellona (settimo e ottavo incontro con i catalani in due anni) e due pareggi con l'Ajax. Decisiva per la qualificazione l'ultima partita disputata in casa contro l'Ajax e pareggiata per 0-0 giocando per oltre un'ora in inferioritÓ numerica per l'espulsione del capitano Montolivo. Gli avversari sorteggiati a Nyon il 16 dicembre 2013 per gli ottavi sono gli spagnoli dell'AtlÚtico Madrid, squadra mai affrontata in precedenza dal Milan nelle competizioni UEFA per club.
Il 19 dicembre 2013 il consiglio di amministrazione del Milan, riunitosi nella nuova sede legale del club, sita in via Aldo Rossi, 8 Milano, ha approvato all'unanimitÓ il nuovo assetto organizzativo della societÓ, che, come recita la nota ufficiale, prevede la suddivisione delle funzioni/direzioni aziendali in due aree, la prima attinente all'attivitÓ tecnico-sportiva, che continua a rispondere ad Adriano Galliani quale vice presidente vicario e amministratore delegato, la seconda, che comprende tutte le funzioni/direzioni aziendali non riconducibili alla prima, che risponde al nuovo vice presidente e amministratore delegato Barbara Berlusconi. Seguono il 31 dicembre le dimissioni del direttore sportivo Ariedo Braida, che lascia la societÓ dopo 28 anni.
Il 6 gennaio contro l'Atalanta, Kakß sigla il suo centesimo gol in maglia rossonera, mentre Allegri, festeggia la sua centesima vittoria in Serie A. La squadra milanese termina con 22 punti il proprio girone d'andata di Serie A, posizionandosi all'11║ posto e collezionando 5 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte, con 31 gol fatti e 30 subiti. A causa di questi numeri, e in particolare della sconfitta per 4-3 del 12 gennaio 2014 contro il Sassuolo, la societÓ decide di esonerare l'allenatore Massimiliano Allegri, affidando momentaneamente la guida tecnica della squadra al vice allenatore Mauro Tassotti. Il toscano Ŕ il quinto tecnico esonerato a stagione in corso sotto la presidenza Berlusconi. Con Tassotti in panchina, il 15 gennaio il Milan supera gli ottavi di finale di Coppa Italia, battendo per 3-1 lo Spezia a San Siro. Il giorno seguente la societÓ rende noto il nome del nuovo allenatore, l'olandese Clarence Seedorf, giÓ calciatore rossonero e fino a quel momento in forza come giocatore al Botafogo. Il Milan di Seedorf esordisce con una vittoria in campionato sul Verona.
Nella sessione invernale di mercato vengono ceduti in prestito Matri, Nocerino e Niang e ingaggiati Keisuke Honda (primo giapponese della storia del club), Michael Essien, Adil Rami e Adel Taarabt. Il girone di ritorno prosegue a risultati alterni e la squadra non riesce a sollevarsi dalle zone medio-basse della classifica.
Il Milan viene eliminato ai quarti di finale di Coppa Italia per mano dell'Udinese, che nel turno precedente aveva eliminato l'Inter, vincente a San Siro per 2-1 grazie alle reti di Luis Muriel e Nico Lˇpez; anche in Champions League la squadra rossonera non supera il turno (per la quarta volta nelle ultime cinque partecipazioni), venendo sconfitta dall'AtlÚtico Madrid sia all'andata a San Siro per 0-1 che al ritorno al Calderˇn per 4-1.
Nella gara successiva, persa 4-2 a San Siro contro il Parma, la squadra subisce la contestazione dei tifosi. In seguito il club, grazie a 5 vittorie consecutive tra fine marzo e aprile e alla vittoria nel derby dopo quasi tre anni dall'ultimo successo contro l'Inter (la partita per l'assegnazione della Supercoppa Italiana 2011 a Pechino) (complessivamente ottiene sette vittorie nelle ultime nove partite), riesce a scalare qualche posizione e chiude il campionato all'ottavo posto a 57 punti (conquistati grazie a 16 vittorie, 9 pareggi e 13 sconfitte) e con il medesimo punteggio del Torino, squadra con la quale gli scontri diretti si sono conclusi con due pareggi (2-2 a Torino ed 1-1 a Milano), ma con una differenza reti complessiva peggiore per i rossoneri rispetto ai torinisti (+8 contro il +10 dei granata), mancando la qualificazione all'Europa League e rimanendo fuori dalle competizioni UEFA dopo quindici stagioni consecutive in Europa (record di partecipazioni consecutive alle coppe europee nella storia del club). Il Milan non veniva escluso dalle competizioni europee dalla stagione 1997-1998. Il 19 maggio viene inaugurata "Casa Milan", la nuova sede della societÓ rossonera sita in zona Portello a Milano.




Stagione precedente    STAGIONE 2013-14    Stagione successiva
Ragione sociale Associazione Calcio Milan S.p.A. (A.C.M.)
Ricardo KakÓ,
di ritorno al Milan dopo quattro stagioni
Colori sociali Rosso e nero a strisce verticali
Data di fondazione 13 dicembre 1899
Sede Via Filippo Turati, 3 - MILANO (fino a dicembre 2013)
Casa Milan - Via Aldo Rossi, 8 - MILANO (da dicembre 2013)
Centro Sportivo Milanello - Carbonolo di Carnago (VA)
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Presidente Carica vacante
Presidente Onorario Silvio Berlusconi
Vice-presidenti Barbara Berlusconi dal 19 dicembre 2013, Paolo Berlusconi, Adriano Galliani
Amministratore Delegato per l'attivitÓ tecnico-sportiva Adriano Galliani
Amministratore Delegato per le funzioni/direzioni aziendali non relative all'attivitÓ tecnico-sportiva Barbara Berlusconi dal 19 dicembre 2013
Consiglieri Leonardo Brivio, Pasquale Cannatelli, Leandro Cantamessa, Alfonso Cefaliello, Giancarlo Foscale, Antonio Marchesi
Segretario Consiglio di Amministrazione Rolando Vitr˛
COLLEGIO SINDACALE
Presidente Francesco Vittadini
Sindaci Achille Frattini (effettivo), Francesco Antonio Giampaolo (effettivo), Claudio Diamante (supplente), Giancarlo Povoleri (supplente)
ORGANISMI DI VIGILANZA E CONTROLLO
Presidenti Giovanni Puerari, Katia Aondio, Giacomo Cardani
SocietÓ di Revisione Reconta Ernst&Young
AREA DIREZIONE SPORTIVA
Direttore Sportivo Ariedo Braida
Direttore Organizzativo Umberto Gandini
Responsabile tecnico settore giovanile Filippo Galli
Responsabile coordinamento operativo settore giovanile Antonella Costa
Responsabile comunicazione sportiva Giuseppe Sapienza
Team Manager Vittorio Mentana
Responsabile Milan Lab - Area Sportiva Daniele Tognaccini
Segreteria Tecnica Virna Bonfanti, Gaia Canevari (dal 2014), Cristina Moschetta
AREA DIREZIONE GENERALE
Direttore generale operations & progetti speciali Elisabetta Ubertini
Direttore development & operativitÓ stadio Alfonso Cefaliello
Direttore commerciale Laura Masi, Jaap Kalma dal 1░ febbraio 2014
Direttore comunicazione istituzionale Massimo Zennaro
Direttore facility & servizi generali Gabriele Milani (dal 2014)
Responsabile sicurezza Filippo Ferri
Responsabile operativitÓ stadio Daniela Gozzi
Responsabile sponsorizzazione e vendite Mauro Tavola
STAFF TECNICO
Allenatore Massimiliano Allegri fino al 13 gennaio 2014, Clarence Seedorf I dal 16 gennaio 2014
Allenatore in Seconda Mauro Tassotti
Collaboratore Tecnico Andrea Maldera
Allenatori dei portieri Marco Landucci (fino al 13 gennaio 2014), Valerio Fiori
Responsabile Sanitario Rodolfo Tavana
Medici Sociali Armando Gozzini, Stefano Mazzoni
Preparatori Atletici

Simone Folletti, Fabio Allevi, Bruno Dominici, Sergio Mascheroni, Andrea Primitivi

Fisioterapisti Carlo Stefano Arata, Marco Cattaneo, Stefano Grani, Roberto Morosi, Marco Paesanti
Massaggiatori

Roberto Boerci, Endo Tomonori

SQUADRA
Capitano Riccardo Montolivo
Sponsor Fly Emirates
Campo sportivo Stadio San Siro - MILANO
Giocatori di partite ufficiali Ignazio Abate, Christian Abbiati, Marco Amelia, Mario Balotelli, Valter Birsa, Kevin Prince Boateng, Daniele Bonera, Kevin Constant, Bryan Cristante, Nigel De Jong, Mattia De Sciglio, Stephan El Shaarawy, Urby Emanuelson, Michael Essien, Gabriel Vasconcellos Ferreira, Keisuke Honda, Ricardo KakÓ, Alessandro Matri, Philippe Mexes, Riccardo Montolivo, Ali Sulley Muntari, M'baye Niang, Antonio Nocerino, Giampaolo Pazzini, Andrea Petagna, Andrea Poli, Adil Rami, Robson de Souza Robinho, Riccardo Saponara, Matýas Silvestre, Adel Taarabt, Cristian Zaccardo, Cristian Zapata
Palmares Trofeo "CittÓ di Chiasso"
La Squadra "Primavera" vince il Torneo di Viareggio
La Squadra "Allievi" vince il Torneo di Volpiano
La Squadra "Allievi" vince il Memorial "Nardino Previdi"
La Squadra "Allievi" vince la Ferroli Cup
La Squadra "Allievi" vince il Memorial "Federico Pisani"
La Squadra "Giovanissimi" vince il Trofeo "Graziano Peretti"
La Squadra "Giovanissimi" vince il Torneo della SolidarietÓ - "BCC Unicef"
La Squadra "Giovanissimi" vince il Pfingsmasters di Lucerna
La Squadra "Esordienti" vince il Memorial "Roberto Clagluna"
La Squadra "Esordienti" vince il Torneo "ZZF"
La Squadra "Esordienti" vince il Torneo Intern. Alpi Apuane
La Squadra "Esordienti" vince il Torneo Intern. "CittÓ di Ortonovo"
La Squadra "Esordienti" vince il Trofeo "Giovanni Alberto Agnelli"
La Squadra "Esordienti" vince l'International Cup di Liegi
La Squadra "Esordienti" vince il Torneo "CUS Ferrara"
La Squadra "Esordienti" vince il Memorial "Francesco Zagatti"
La Squadra "Esordienti" vince il Torneo Primaverile di Calvenzano
La Squadra "Pulcini" vince il Torneo Pro Terremotati dell'Emilia
La Squadra "Pulcini" vince il Torneo Nazionale "CittÓ di Zevio"
La Squadra "Pulcini" vince il Torneo Internazionale di Natale
La Squadra "Pulcini" vince il Torneo della Regione Lombardia
La Squadra "Pulcini" vince il Memorial "Florindo Cabrini"
La Squadra "Pulcini" vince la Pro Sesto Cup
La Squadra "Pulcini" vince il Trofeo "Nico nel Cuore"
La Squadra "Pulcini" vince il Torneo Intern. "Simtec Engineering"
La Squadra "Pulcini" vince il Torneo di Borgomanero
La Squadra "Pulcini" vince il Torneo di Vigevano
La Squadra "Pulcini" vince il Trofeo "CittÓ di Crema"
La Squadra "Pulcini" vince il Torneo Nazionale "Taglio di Po"
La Squadra "Pulcini" vince il Torneo di Padova
La Squadra "Pulcini" vince il Memorial "Stefano Borgonovo"
La Squadra "Pulcini" vince il Memorial "Guido Susini"
La Squadra "Pulcini" vince il Trofeo "Schinelli" di Castel Goffredo
La Squadra "Pulcini" vince l'Internat. Tournament SK Rapid Vienna
La Squadra "Pulcini" vince l'International Blitzturnier di Vienna
La Squadra "Pulcini" vince l'Imexso Cup
La Squadra "Pulcini" vince l'International Pfingsturnier